Come riconoscere ed evitare un uomo con la sindrome di Peter Pan

Guida Guida

Quali sono i sintomi più comuni che si manifestano nell'uomo che non vuole crescere mai? Ecco come riconoscere la sindrome di Peter Pan.

La sindrome di Peter Pan, con annessa paura di crescere, di affrontare difficoltà e di superarle con maturità può colpire chiunque, sia uomini che donne. Ad ogni modo sembra che siano proprio i primi a soffrirne di più e non è forse un caso che il personaggio di Peter Pan, alla fine, sia un ragazzo.

Le donne, generalmente, accettano di crescere, sembrano essere più responsabili e tendono a scappare meno. E molte di loro inciamperanno di sicuro davanti ad un uomo che soffre della sindrome di Peter Pan (o di Hugh Grant, come molti amano dire, attualizzando il personaggio di riferimento per catalogare un maschio che non ha alcuna voglia di crescere).

Il primo istinto, tipicamente femminile, sarà quello di voler accettare la sfida di far maturare il trentenne/quarantenne/cinquantenne Peter Pan, di volersi ergere a paladina che salverà l'umanità dalla piaga dell'uomo che non vuole crescere mai. Salvo poi capire che di fronte a soggetti simili, nella maggior parte dei casi, c'è davvero poco da fare se non rodersi il fegato.

I sintomi più comuni dell'eterno Peter Pan

- E' totalmente inaffidabile: non è in grado di concepire che gli impegni vanno rispettati, che le promesse vanno mantenute. Inutile contare su di lui, tempo sprecato
- Va in crisi se gli viene assegnato un compito: l'eterno Peter Pan vuole farsi solo i fatti suoi, vuole passare il tempo con gli amici, vuole divertirsi e non vuole fare cose che non sia lui stesso a decidere di voler fare
- Scappa di fronte a responsabilità di ogni tipo: dalle responsabilità più banali a quelle più serie, per l'eterno Peter Pan tutto ciò non fa differenza. Basta che si trattati di responsabilità e lui scappa via a gambe levate, per partito preso, come fosse assalito dalla paura ancestrale che una terribile sciagura si stia abbattendo su di lui
- Ama stare solo con gli amici: divertimento sfrenato con gli amici, sempre in branco, sempre in vacanza e sempre a parlare di cose che nulla hanno a che fare con la fame nel mondo o con l'inquinamento che attanaglia la nostra Terra
- Vorrebbe essere sempre in vacanza, per scappare da tutto: l'eterno Peter Pan sogna di stare eternamente in vacanza, lontano da responsabilità e rotture di scatole
- Ha il prurito ogni volta che si parla di metter su famiglia: dopo aver letto tutto il resto diventa praticamente logica conseguenza che l'eterno Peter Pan alla famiglia non ci pensa proprio e se “malauguratamente” capitasse di doverne crearne una, delegherebbe tutte le incombenze alla partner.

Foto © naypong - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI