Che differenza c'è tra pretese e aspettative

Guida Guida

Non dare a patto di ricevere, ma dare comunque nell'aspettativa di ricevere qualcosa. Ecco perché le aspettative alimentano il desiderio, quando non diventano pretese.

Nelle relazioni ci prendiamo cura dell’altro: è un’attenzione che ci nasce da dentro, spontaneamente, e che non ha pretese. Non pretendiamo di ricevere in cambio ciò che noi stiamo dando ma, in una qualche misura, ce lo aspettiamo.

Ci prendiamo cura dell’altro a prescindere da ciò che lui ci restituirà, ma nel nostro cuore ci aspettiamo che qualcosa arrivi.

La differenza tra pretese e aspettative sta in questo: nella naturalezza e genuinità del nostro amore. Un conto è rinfacciare all’altro una sua mancanza (e quindi pretendere di più), un conto è essere consapevoli che questa mancanza c’è (e quindi fare i conti con le proprie aspettative non corrisposte).

L’amore è una corrispondenza di aspettative: sono due attenzioni che si integrano e si intrecciano a vicenda, senza soppesare né pesare sull’altro.

Si dice che l’ideale sia vivere senza aspettative ma sono le aspettative a nutrire il desiderio. Nessuno desidera qualcosa, se non si aspetta che possa arrivare. La felicità di coppia non è una pretesa né un’illusione: è un’esperienza.

Impariamo a pretenderla da noi stessi e ad aspettarcela dall’altro.

Foto @ Andrei Korzhyts | Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI