titolo

Che cosa è la sindrome da principessina

Guida Guida

Credere nel principe azzurro e vedere amore in chiunque. Oppure essere iper-selettive e non ammettere problemi di coppia. Ecco cosa comporta la sindrome da principessina.

Che cosa è la sindrome da principessina

Le favole che ci hanno letto da piccole ci sono servite. Ci sono servite per pensare in positivo, per mettere in conto che ci sarà sempre un antagonista con cui avere a che fare. Ma non solo. Le favole ci hanno fatto credere anche "altro". Che esista il principe azzurro, l’amore perfetto: quello che arriva e che ti salva la vita, quando ogni cosa sta andando a rotoli. Quello ricco, comprensivo, iper-prestante che si getta ai tuoi piedi e con coraggio sconfigge ogni mostro possibile e immaginabile. Nelle favole.

Nella realtà, invece, la faccenda è rovesciata o distorta.

Ce ne accorgiamo quando cresciamo e ci ritroviamo a letto senza più la mamma che ci legga la fiaba della buonanotte. Sole: senza un uomo accanto né un lieto fine in cui credere. Allora riconosciamo di essere state "colpite" dalla sindrome della principessina. Un primo effetto negativo di credere ancora nel principe azzurro è questo: faticare ad accettare le cose e rischiare di vederle per quel che non sono.

Può capitare per esempio di voler scorgere amore in chiunque, anche dove non c’è. Di scambiare la galanteria con il coinvolgimento, di affidarsi completamente all’altro nella fiducia totale.

Un altro effetto della sindrome da principessina si sviluppa su un livello opposto: quando una donna è disillusa a tal punto dalla realtà da credere che nessuno sarà mai in grado di starle accanto. Allora ci innamoriamo della nostra solitudine, diventiamo iper-selettive e al primo battibecco di coppia non diamo possibilità di replica.

Se è vero che non esistono principi azzurri, è meglio smetterla di comportarsi come belle addormentate.

Per avvicinarsi a vivere una realtà da favola è necessario accettare prima di tutto l’altro, difetti inclusi. Il vero amore a lieto fine è quello in cui si superano gli ostacoli insieme e si è attenti reciprocamente ai bisogni reali, l’uno dell’altra.

Foto @ STUDIO GRAND OUEST | Fotolia.com

Amore e coppia
SEGUICI