Quando incontriamo la persona giusta ma nel momento sbagliato

Guida Guida

Allontanare il “lui giusto”: ecco come si forma uno dei rimpianti d’amore più classici.

“E’ come conoscere l’uomo dei miei sogni e, dopo, incontrare la sua bellissima moglie” - canta Alanis Morisette nella sua canzone IRONIC.

La vita, a volte, lo è: è ironica.

Tra le varie situazioni ingarbugliate in cui possiamo impelagarci, una delle più melodrammatiche (e della quale è difficile farsi una ragione), è quella di incontrare l’uomo giusto nel momento sbagliato.

Può trattarsi del tuo momento sbagliato, o del suo.

Importa poco: quando arriva, la persona giusta scombina le carte in tavola, che lo si voglia oppure no. Può capitare in qualunque momento, anche quando - sembra un paradosso ma non lo è! - credi di aver appena trovato il partner perfetto. Oppure quando di aprire il cuore non vuoi sentirne: quando ci hai rinunciato, quando hai detto ai sentimenti “adesso basta”. O, ancora, quando pensi a tutto tranne che a innamorarti: quando stai per cambiare città, per esempio, o hai davvero "altri problemi da risolvere”.

Se da un lato non abbiamo il potere di rendere una persona sbagliata quella “giusta” per noi, dall’altro possiamo riuscire a respingere la persona giusta, allontanandola "perché è il momento sbagliato".

E allora si tramuterà in quell'immagine di amore irrealizzato di cui continueremo a pentirci nel tempo. Con l’unica magra consolazione che anche i rimpianti hanno la loro funzione.

Foto @ jozzeppe777 | Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI