Perché fai scappare gli uomini

Guida Guida

Non capisci neanche tu come mai accada ma ogni volta va così. Conosci un uomo che ti interessa, all’inizio cerchi di trattenerti e di non farti coinvolgere troppo. Lui ti insegue fino a che non cedi e non ti lasci andare. A quel punto magicabula: lui sparisce.

Come mai accade? Pensare che da te volesse solo del sesso è la via più semplice. In realtà c’è altro che riguarda te. E precisamente la tua ansia di perdere chi hai davanti.

A volte questo tipo di ansia ti porta a travolgere l’altro, a essere pressante, ad accelerare i tempi della conoscenza, a pretendere tutto e subito. Da te stessa e da lui.

Senza accorgertene esprimi i tuoi sentimenti in modo aggressivo e lo travolgi, senza lasciargli possibilità di esprimersi.

Il risultato? Lui scappa. Come hanno fatto gli altri in passato. Sembra che la stessa storia si ripeta. Per modificare la trama e il finale, dovresti cambiare il tuo personaggio: farlo diventare una “persona” che non è più preda delle proprie ansie né sentimentalmente plateale.

La prossima volta che qualcuno entrerà nel tuo cuore, dagli tempo e spazio per consentire anche a lui di aprirti il suo.

La paura di perdere l’altro ti porta a stringere di più la presa e nessuno ama sentirsi in gabbia! Soprattutto se siete agli inizi della vostra frequentazione. Non sono gli uomini che scappano da te: sei tu che li fai scappare, perché li travolgi. Allenati a lasciare un po’ più di spazio anche a te stessa: vedrai che l’agitazione dopo un po’ passerà. E ti accorgerai che chi ti sta accanto non vuole andarsene ma restare. Qui, insieme a te.

>>>LEGGI ANCHE:
7 cose di una donna che terrorizzano un uomo
Amore e fobie: che differenza c'è tra sensazioni e paure?

Foto @ PK289 | Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI