7 modi di fare femminili che gli uomini non capiscono

Classifica Classifica

Ecco in che modo noi donne risultiamo incomprensibili per gli uomini

“Mi piaci ma ti vedo solo come amico.” “C’è qualcosa che non va ma non so cosa sia.” “Ti avevo detto che non avevo niente perché dovevi capire tu che avevo qualcosa!”. Ci sono volte in cui gli uomini non ci capiscono. E a buona ragione, aggiungerei.
 
Perché di tanto in tanto anche loro hanno giusti motivi per restare senza parole e con le idee confuse. Vediamo insieme quali sono i principali sette modi di fare femminili che per l’altro sesso sono incomprensibili.

  7.Quando con una faccia da funerale gli dici “Tutto ok però ho bisogno di stare da sola”

via GIPHY

Quando abbiamo un problema, noi donne, preferiamo che sia l’altro ad accorgersene. Non ci piace “far notare che qualcosa non va” in modo esplicito. Dobbiamo farlo intravedere tra le righe, senza dirlo. E quando lui ci chiede se qualcosa non va la nostra risposta è: “tutto ok ma ora devo andare”. Un po’ come dire: “mi piace il colore bianco: il nero non è male”. Insomma, diventiamo una contraddizione silente.

6.Quando chiudi gli occhi e lui non capisce più cosa pensi

via GIPHY

Magari stai pensando alla cosa più bella del mondo, o a quella più disgustosa. Magari vorresti baciarlo o lo stai immaginando appeso a testa in giù dal balcone di casa sua. Quando chiudi gli occhi davanti a un uomo, lui non sa mai che cosa stai pensando. Va in tilt e momentaneamente in stand-by. Fino a quando non riapri gli occhi e la bocca… e a parole ti esprimi.

5.Quando ti comporti come un uomo ma ragioni da donna

via GIPHY

Gli uomini sono spaventati dalle donne che si comportano come uomini. Talvolta diventiamo aggressive verso di loro e li facciamo scappare, anziché attirarli. Il dramma è quando assumiamo atteggiamenti maschili ma conserviamo un modo di pensare femminile. A quel punto diventiamo incoerenti dalla teoria alla pratica. E per loro si apre il dilemma: “chi siamo veramente”?

4.Quando non ti risponde e continui a richiamarlo

via GIPHY

Provi a chiamarlo, non ti risponde al telefono e, per questo, continui a chiamarlo. Lo fai per ansia, non per pressarlo ma - a conti fatti - lo stai pressando tantissimo. Il consiglio è quello di posare il telefono e aspettare che ti richiami. Immagina se trovassi tu le sue 10 chiamate perse in meno di 5 minuti: cosa (non) penseresti a quel punto?

3.Quando ti scatta la selfite… a senso unico

via GIPHY

E poi ci sono in quei momenti in cui la più bella sei tu e vuoi sentirti dire da lui che lo sei. Allora partono i selfie: uno dopo l’altro, senza tregua. Perché il tuo obiettivo è fartene quanti più possibile per selezionare il selfie migliore. Insomma… ti scatta la selfite acuta, ma a senso unico. Lui si ritroverà bersagliato da tue foto, senza aver neanche tempo di guardarle tutte.

2.Quando gli fai credere che ti piaccia senza rendertene conto (ma lo vedi come amico)

via GIPHY

Davvero non ti sei resa conto che aveva un interesse per te? Se ne erano accorti tutti. Non è questione di essere maliziose ma di riconoscere la realtà. A volte feriamo qualcuno che prova dei sentimenti più forti di quanto immaginiamo. Occhio a valutare la disponibilità eccessiva di un uomo, se non c’è ancora un rapporto affettivo che la giustifichi.

1.Quando gli dici “Mica me la sono presa, figurati!” e invece te la sei presa un sacco

   

via GIPHY

Ahhhh, fare la superiore! Quanto ti piace? Guarda che l’indifferenza è un’arma a doppio taglio e la prima a farsi male sei tu. Se lui non è abbastanza intelligente da capire che gli stai mentendo, si tranquillizzerà. Mentre dentro la tua testa ci sarà un party di paranoie e preoccupazioni. Prova a parlargli chiaro: gli uomini sono semplici, non complichiamoci la vita.

>>>LEGGI ANCHE: Uomini contro donne: i 5 cliché che fanno ridere

 Foto @ leszekglasner | Fotolia.com

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI