L’orgasmo vaginale esiste?

Domande Domande & Risposte

L’orgasmo vaginale esiste?

"Se non godo, non credo.”

Ci sono donne che la pensano come San Tommaso. Chi non ha mai avuto un orgasmo vaginale, a volte, diffida dal credere che esista. Un po’ troppo generalizzata come deduzione!

Perchè l’orgasmo vaginale esiste, eccome

La vagina è il canale di accesso più diretto all’orgasmo. Insieme al clitorideo, l'orgasmo vaginale è quello che va per la maggiore. A sentir parlare alcune donne, o si è nell’una o si è nell’altra categoria. Fortunatamente nessuno dei due esclude l’altro. Proprio il non aver mai raggiunto un orgasmo vaginale non implica che “mai è stato e mai sarà”.

Un po’ dipende da noi e dal nostro stato psico-fisico, un po’ dipende dall’uomo che - oltre a “saperci fare” - dovrebbe assecondare il proprio piacere e quello della compagna

Un buon modo per provare l’esistenza dell’orgasmo vaginale è quello di testarlo sulla propria pelle, o meglio sulla propria vagina. Ricorrere alla masturbazione potrebbe essere una buona strada, meglio ancora se integrata con qualche sex toys per “riprodurre” una penetrazione più reale possibile.

La prima a sapere come puoi godere sei tu!

Non mettere la tua vagina nelle mani di chi non sa gestirla. Piuttosto familiarizza col tuo piacere. Vedrai che l’orgasmo vaginale non solo esiste ma puoi anche accederci da sola, senza accompagnatore. Chiaramente quando arriva il partner giusto tutto è più bello, ma nel frattempo perché astenersi dall’esplorazione? Buona scoperta, Detective Vagina.

>>> LEGGI ANCHE:
OMGYES: 12 modi di testare l’orgasmo femminile
Orgasmo “in maschera”: anche gli uomini fingono
Orgasmo femminile: quanti tipi ne esistono

Foto @ white panties | Fotolia.com

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI