Cosa fare se lui fa cilecca

Guida Guida

Niente silenzi imbarazzanti, drammi né battute acide. Piuttosto siate spontanee, intraprendenti, comprensive. Ecco come comportasi se lui ha una defaillance tra le lenzuola.

Lo state facendo e siete arrivate al top del desiderio, quando ecco che d’un tratto lui fa cilecca. Che si tratti di eiaculazione precoce, perdita dell’erezione o calo della passione, qualcosa si è intromesso tra di voi e rischia di rovinare il momento di intimità.

Diventa, allora, necessario fare un passo indietro per capire cosa abbia causato l'inconveniente e imparare a gestire la situazione, nel caso si ripresentasse.

Lo stress può essere, per esempio, una causa. Se il partner sta attraversando un periodo in cui si sente sotto pressione, potrebbe avere difficoltà a lasciarsi andare del tutto. Per prima cosa occorre accorgersene e, nel caso in cui lo si veda assente o distante, parlarne subito. Mai incolpare né incolparsi: aumenterebbe soltanto la frustrazione reciproca del momento.

Accogliete le debolezze dell’altro: prenderla sul personale, pensare di non essere all’altezza del suo desiderio e cadere nel silenzio lo faranno sentire giudicato e a disagio.

Evitate anche di far finta di nulla: ignorando la defaillance, non lo state aiutando. Ben venga, invece, sdrammatizzare. A patto di non esagerare con le battute e non scadere nel sarcasmo: lui vi sentirebbe più lontane e incapaci di affrontare con sensibilità la situazione.

Un’altra motivazione può essere la perdita di interesse. Il sesso è spesso un campanello d’allarme, quando qualcosa all’interno della relazione non funziona più come dovrebbe. In questo caso, provate a capire se state davvero perdendo la complicità o se si tratta di un transitorio “periodo no”.

I blocchi sessuali sono manifestazione di disagi psicologici. Aprirsi al dialogo ne facilita la risoluzione, evitando di viverli col timore e l’ansia che si ripetano.

Ricordate, infine, che distrarsi a volte è il miglior rimedio. Se non è possibile la penetrazione sessuale sul momento, che cosa vi impedisce di dedicarvi ad “altro”? Come ai preliminari, per esempio. In questo modo oltre a tenere viva l’eccitazione, non perderete il contatto intimo tra voi. Sempre senza forzature: assecondate i vostri bisogni spontaneamente.

Foto @dmitrimaruta - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI