Cosa fare se tra voi funziona tutto (ma il sesso no)

Guida Guida

Quando il sesso con il partner non è appagante, far finta di essere sessualmente soddisfatta non eliminerà certo il problema. Ecco come affrontarlo al meglio.

Vi piacete, vi amate e state bene insieme. Sapete comprendervi, starvi vicino, divertirvi l’uno con l’altra. Da fuori si riderebbe che nulla vi manchi. Eppure voi sapete che qualcosa non va, precisamente il sesso. C’è chi dice che l’appagamento sessuale in coppia non sia così essenziale e che conti “altro”. Probabilmente chi sostiene un’idea del genere non dà importanza al sesso in generale.

Se ci rifletti un attimo, la sessualità è la dimensione più viscerale di un rapporto.

Puoi impegnarti a essere comprensiva con qualcuno. Puoi farti in quattro per aiutarlo e sostenerlo. Puoi amarlo, puoi fare rinunce, puoi dargli dimostrazioni magnifiche dei tuoi sentimenti. Ma non puoi far funzionare il sesso tra voi, se di suo non va. Insomma, se a letto non funziona hai le mani legate, per lo meno su quel versante.

Che fare allora? Per prima cosa va riconosciuto e affrontato il problema in modo consapevole.

Se ti rifiuti di vedere che sessualmente non sei appagata, non annulli la tua insoddisfazione. Ciò che non riconosci a te stessa, avrà un potere distruttivo più forte sulla coppia. E rischierai di rovinarla.

Vuoi davvero rovinare la tua relazione, perché il sesso tra voi non funziona?

Se no, agisci. Magari prima di parlarne con lui, parlane con qualcun altro. Può essere una tua amica, una psicologa, qualcuno di cui ti fidi. Parlarne la prima volta ti serve per iniziare a elaborare e, se già stai elaborando le tue emozioni, ti risulterebbe difficile elaborare anche quelle dell’altro.

Una volta che sarai riuscita a comprenderti a fondo, sarai pronta ad aprire una finestra di dialogo con lui: cerca di capire se anche dalla sua parte vale altrettanto. Invitalo a non fingere, fatti vedere tranquilla. Non agitarti troppo, insomma! Non essere neanche apocalittica, né drastica. Intanto cercate di affrontare l’argomento insieme.

Come secondo step, è bene andare in terapia di coppia. Da un sessuologo, per esempio. 

Dovreste parlarne con un professionista e vedere la mancanza di appagamento sessuale reciproco come un vero problema che interessa entrambi. Sarete poi indirizzati verso i prossimi passi da fare insieme.

>>>LEGGI ANCHE: Sesso e sessualità: a cosa serve la terapia di coppia?

Foto @graphicstock.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI