Come gestire un precoce calo del desiderio

Guida Guida

Spesso le coppie si ritrovano a fare i conti con il calo di desiderio: ma cosa fare se ciò accade in modo precoce, dopo poco tempo dall'inizio della storia? Ecco come affrontare questa problematica.

Il calo del desiderio è un fenomeno comune e frequente che purtroppo colpisce le coppie mettendole a dura prova. I più lo reputano come fisiologico, un processo che dopo anni di relazione si manifesta "naturalmente", ma che fare se ciò accade quando la relazione è ancora agli inizi? Vediamo come affrontare questa situazione.

E' passato da poco il primo anniversario, e siete già alle prese con un calo del desiderio?

Proprio così: può accadere che questa perdita di passionalità si palesi anche agli inizi, anche quando una coppia dovrebbe essere all'apice della soddisfazione in fatto di intimità (o talvolta ancora in fase di conoscenza).
Vediamo come gestire questa situazione precoce e fastidiosa:

- Attenzione agli anticoncezionali: spesso il calo del desiderio può essere legato all'uso di anticoncezionali femminili come la pillola. Questo avviene perché l'organismo si trova alle prese con dei cambiamenti ormonali. Se sospettate che la causa della perdita di passionalità e interesse sia questa, chiedete subito consiglio al vostro ginecologo.

- Attenzione allo stress: un'altra causa responsabile del calo del desiderio è, più spesso di quanto si creda, lo stress. In momenti di tensione, non relativi alla coppia ma ad esempio sul lavoro, è possibile che lo stato d'animo non molto sereno intervenga anche sull'intimità bloccandola.

- Attenzione ai litigi: ciò avviene soprattutto dopo una discussione? Lavorate sulla comunicazione, sul dialogo di coppia e confrontatevi. E' necessario imparare a trarre sempre insegnamenti positivi da un litigio, per rendere la coppia più solida e conoscersi al meglio.
Vietato andare a letto arrabbiati!

- Interrogati sì sui tuoi sentimenti, ma senza esagerare: calo del desiderio non equivale a scarso innamoramento. Escluse le motivazioni che abbiamo appena elencato è bene porsi qualche domanda sul proprio rapporto, ma in modo leggero e conoscitivo, senza porsi mete e senza arrivare a conclusioni affrettate.

Come affrontare questo periodo critico? Lavorando sulla coppia, stimolandosi a vicenda e ricercando l'intesa perduta, magari sperimentando qualcosa di nuovo. Momenti difficili capitano spesso, basta saperli superare insieme.

Foto © WavebreakmediaMicro - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI