Come funziona la pillola del giorno dopo

Guida Guida

Il sesso, per molte persone, nasconde dettagli poco approfonditi. Scopriamo come e quando utilizzare la pillola del giorno dopo 

L'educazione sessuale è un tema scottante e nonostante i tempi moderni in cui millantiamo di vivere, troppe persone continuano a ignorare dettagli molto importanti della propria vita inerenti il sesso e le conseguenze a cui questo può portare. Perché queste conseguenze non ci siano o siano per lo meno solo piacevoli, analizziamo un capitolo molto imporante, quello della contraccezione di emergenza: scopriamo come funziona la pillola del giorno dopo.

Cos'è, come funziona, quando e perché bisogna farne ricorso?
 

Sono punti non spesso molto chiari: vediamo di illustrarli al meglio per fugare qualsiasi dubbio e sfatare molte "leggende metropolitane".

1. Che cos'è?
La pillola del giorno dopo è un sistema di contraccezione post-coito che agisce dopo il rapporto sessuale e in un arco di tempo che arriva fino a 72 ore successive ad esso. La sua azione è limitata in questo periodo di tempo: ne consegue che prima si ricorre all'assunzione, prima si avranno garanzie di funzionamento (oltre le 72 ore c'è comunque la possibilità di utilizzare la pillola dei 5 giorni dopo, ma con effetti e procedure molto complesse)

2. Come funziona?
Il principio attivo contenuto è un progestinico chiamato Levonorgestrel che, nel caso di un rapporto a rischio gravidanza (ad esempio a causa della rottura del profilattico), agisce bloccando l'ovulazione. Ciò significa che la pillola del giorno dopo non è un metodo abortivo ma un metodo che impedisce l'ovulazione e quindi la possibilità che gli spermatozoi possano incontrare un ovulo da fecondare.

3. Dove si può prendere?
In Italia la pillola del giorno dopo può essere prescritta solamente con ricetta non ripetibile: questo perché dev'essere considerata un farmaco di emergenza, emergenza che dovrebbe evitare di ripetersi nuovamente. Se dopo un rapporto si teme una possibile gravidanza è consigliato recarsi immediatamente in un consultorio, in una struttura di pronto soccorso o dal proprio ginecologo per avere la prescrizione e procedere con l'assunzione.

4. Quali sono le conseguenze dell'assunzione?
La pillola del giorno dopo è un farmaco, un elevato dosaggio ormonale che viene introdotto nel proprio organismo e può pertanto provocare nausea, vomito, perdite ematiche e malessere.

Per questo è necessario utilizzarla solo in caso di un reale bisogno: si è diffusa la credenza che essa possa agire come anti concezionale, così da poter pensare dopo alla protezione vivendo tranquillamente il rapporto sessuale. Ricordate sempre che ciò è sbagliato ed estremamente pericoloso!

Il sesso richiede consapevolezza del proprio corpo, delle dinamiche che lo interessano, dei rischi a cui può essere sottoposto, ma anche alle soluzioni che possono accorrere in aiuto, in caso di emergenza. La pillola del giorno dopo è un alleato che va conosciuto: essere preparati è un punto a favore da non sottovalutare mai.

Foto © Fotowerk - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI