5 modi per litigare perfettamente con il vostro lui (E fare pace)

Classifica Classifica

Conoscere il proprio nemico sempre: impara ad affrontare un litigio col tuo lui (e a vincerlo!) in base al suo carattere e il suo modo di essere!  

L'introverso

 credit:mcmaneco.tumblr.com

Se state con un uomo che parla poco e difficilmente manifesta sentimenti, nel bene e nel male, le vostre litigate saranno paragonabili ad un monologo da imbonitore delle televendite: quelli che fanno domande retoriche a cui nessuno risponde, ma con aria solenne.
 
La tattica qui è molto semplice, dovete concentrarvi sulla durata: sconsigliati i monologhi in 3 atti, meglio l'atto unico, breve, e poi dopo 5 minuti di silenzio fate pace. Sempre da sole: evitate di "auto lasciarvi" e fare uscite teatrali. Lo troverete sempre con la stessa faccia sul divano.
 

Il teatrale

credit:www.tonyawards.com

Qui si gioca di esperienza: tenere a portata di mano i piatti e i vasi di cui volete liberarvi e fingete un credibile dispiacere quando vengono lanciati contro il muro. Ottima soluzione antistress anche l'agevolare regali di vostra suocera, mentre li scaglia li riconosce e parte il senso di colpa verso la mamma.
 
Con questa categoria trovate terreno fertile anche per uscite di scena improvvise, porte sbattute e minacce poco credibili: un grande classico? Il sempreverde "io me ne vado! Addio!" e poi scendi a portare fuori il cane. Al vostro ritorno si farà pace portando giu il bidone del vetro che vi siete scagliati contro.
 

Il geloso

credit:tomhiddles.tumblr.com

Qui è sempore colpa vostra: avete sorriso troppo al fattorino della pizza, chiaramente facevate allusioni sessuali a Gabriel Garko mentre guardava l'Onore e il Rispetto 2.
 
E quel dolce vita così scollato? Con questi esemplari, che vi siete scelte e quindi apprezzate nella loro peculiarità, la tecnica è base.
Occhio da Bambi, labbro a mestolino e coccole.
 

L'hipster

credit: www.tumblr.com

Se state con un hipster prima di fare pace avete vari assi nella manica da calare: minacciate di tagliargli la barba mentre dorme, di spaiare i suoi calzini radical chic, di non accompagnarlo più a sentire gruppi emergenti per il pubblico che potrebbero esibirsi in cabine telefoniche.
E poi fate pace: regalategli un libro ambientato a New York, un fumetto rarissimo, un biglietto per un concerto di Devendra Banhart.
 

Il mammome

credit:www.tumblr.com

A metà litigata è già diretto a casa di sua madre (anche se vive in Puglia): sfogatevi quanto volete durante la lite, ma mai per nessun motivo fate alcun riferimento al suo viscerale attaccamento verso la figura materna.
 
Lo so, è difficile, ma vi amate! Per fare pace la tecnica infallibile è invitare la matriarca a sorpresa, una domenica a pranzo, e beatificare lei e la sua lasagna che vi si piazzerà tutta sul girovita.
 
Foto @ trueffelpix-fotolia.com
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI