Come imparare ad essere indipendenti nella coppia

Guida Guida

Imparare ad essere indipendenti all'interno della coppia comporta una serie di vantaggi. Scopriamo quali sono.

Essere indipendenti all'interno di una coppia è una prerogativa che dovremmo imparare tutti a mettere in pratica sin da subito, quando si inizia una relazione. E in realtà dovrebbe essere una regola di vita che dovremmo applicare a tutti i rapporti umani che coltiviamo durante la nostra esistenza.
 

Essere indipendenti significa essere in grado di affrontare tutto, o quasi, grazie alle proprie forze; non farsi condizionare da nessuno; non far dipendere le proprie scelte da quelle di qualcun altro.

 
Certo, quando si decide di cominciare la relazione con un partner, parte di questa indipendenza va a farsi benedire (altrimenti non sceglieremmo di vivere in coppia, ovvio): stare con qualcuno ti sottopone ad una serie di compromessi (e questo in genere non è un peso quando si è innamorati).
 
Nonostante parte dell'indipendenza di un single vada persa quando si decide di condividere la propria vita con quella di qualcun altro, stabilire sin dai primi istanti della neonata relazione che dovranno esserci degli spazi esclusivi individuali all'interno della coppia è una decisione che, alla lunga, porterà i suoi buoni frutti.
 
Stabilire sin da subito questa regola significa anche evitare che il rapporto si esaurisca tutto quanto durante la fiammata passionale dei primi tempi, quando ci si vede e ci si cerca ogni istante, quando si sta sempre appiccicati, quando non esistete che tu e lui, col rischio di stancarsi molto presto.
 
Mantenere il più possibile i propri spazi e la propria indipendenza aiuta certamente a cementificare la coppia: bello condividere passioni, esperienze, momenti importanti... Altrettanto bello preservare passioni individuali, momenti da passare da soli ciascuno con i propri amici, essere in grado di concepire una vita anche senza il partner.
 

Al bando dunque tutte le frasi fatte: “io non vivo senza te”, “Senza di me la tua vita è finita”, “Non so come farei senza di te”.

Per questo motivo, tentate sin da subito di concedervi i vostri spazi e di concederli al partner. Se avete fiducia reciproca, non dovrebbero sorgere problemi di sorta (ad esempio provando gelosia se lui esce con gli amici).

L'amore non è tenere in gabbia e non è mai fondersi l'uno nell'altra fino a non riconoscersi più come essere individuale: la persona che abbiamo accanto deve essere il nostro tutto ma anche il nostro niente. 

Foto © gpointstudio - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI