Che cosa si intende per equilibrio dinamico di coppia

Guida Guida

In una relazione sana ognuno dà e riceve senza passare “dalla cassa”.

Le relazioni sono un altalenarsi di dare e ricevere. Diamo all’altro e, allo stesso modo, riceviamo da lui. O per lo meno così dovrebbe essere in una dinamica di coppia sana ed equilibrata. Chiaramente non siamo bilance e non esiste l’equilibrio perfetto: non possiamo pesare ogni singola cosa che riceviamo dall’altro né calcolare il corrispettivo importo da dargli a nostra volta.

Nelle relazioni sane esiste un equilibrio dinamico. Si tratta di una condizione affettiva e naturale, in cui non ci sono calcoli né strategie di fondo

Parliamo di strategie quando il dare è subordinato al ricevere dall’altro, o a conquistarlo. Allora non è in gioco l’amore ma lo stratagemma. Allora non stiamo realmente donando ma manipolando. Nella logica dell’equilibrio dinamico naturale, invece, ognuno dà quel che si sente di dare. Difficilmente sarà un 50 e 50: a volte un 40 e 60, a volte un 30 e 70.

Insomma c’è sempre un momento in cui uno si mette in gioco e si sbilancia più dell’altro

Il punto è che questi momenti si alternano: ognuno vive con naturalezza e amore il proprio turno, senza lamentarsi se il partner - per un determinato motivo - un giorno salta il proprio. Amare non vuol dire fare i conti con l’altro: significa avere a che fare con la propria capacità di amare l’altro. Naturalmente e senza passare dalla cassa.

Foto @ fotografiche.eu | Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI