Come organizzare una cenetta romantica a casa tua

Guida Guida

Pianifica il tuo tempo, scegli il menù giusto, ricrea un contesto familiare ma romantico. Ecco cosa fare per stupirlo a tavola.

State insieme da poco e vuoi prenderlo per la gola? O semplicemente ti va di organizzare una cena speciale per lui per farlo sentire al centro delle tue attenzioni? Le soluzioni fai-da-te-at-home sono diverse, a seconda dei tuoi spazi di tempo e, chiaramente, della tua abilità culinaria. A volte vuoi sorprendere l’altro ma, facendolo nel modo sbagliato, combini dei veri e propri disastri! Ecco qualche dritta per organizzare una cenetta romantica a casa tua, "con poco fumo e tanto arrosto”.

Per cominciare pianifica il tuo tempo libero.

E’ meraviglioso che tu voglia dedicare il tuo tempo a preparare una cena per lui ma, prima di decidere cosa fare e come, domandati quanto tempo hai a disposizione. Se hai troppa poca disponibilità ma ti impunti sul fatto che vuoi cucinare lo stesso quel menù che hai in testa, rischi di ritrovarti a fare "tutto e male". Non solo il risultato potrebbe essere poco appetibile ma anche il tuo umore sarà di conseguenza alterato. Quindi, valuta il tempo che hai tra l’ultimo impegno a cui non puoi mancare e l’orario in cui è previsto l’inizio della fantomatica cena.

Come secondo step, pensa al menù.

Se la cena non è una sorpresa, potresti chiedergli quali siano i suoi ingredienti preferiti senza rivelare il piatto finale. In questo modo partirai già avvantaggiata! Valuta anche se sia necessario fare il dolce: noi donne siamo fissate con gli zuccheri ma, spesso, gli uomini preferiscono concentrarsi sul salato. Potresti preparare un antipasto in più, a questo punto.

La scelta del menù sarà condizionata anche dal tempo che hai per prepararlo.

Per lo meno se resti dell’idea che vuoi cucinare tu! Ipotizza tre alternative di piatti, con tempi di preparazione conciliabili con la tua disponibilità. Una soluzione intelligente potrebbe anche essere quella di cucinare la sera prima il piatto che ti richiede più tempo. In questo modo potrai proporre ciò che hai in testa ma dividendoti il carico “di lavoro” culinario.

Detto ciò, non è scritto da nessuna parte che debba cucinare per forza tu.

Soprattutto se non sei pratica di fornelli e se il tempo che hai è quasi nullo. Puoi organizzare una cena romantica da te e ordinare del buon cibo a domicilio, per esempio: quel che conta è l’idea e non l’atto di per sé.

Infine c’è il contesto: crea un’atmosfera romantica ma familiare.

I piccoli dettagli sono gli aspetti più emozionanti: l’altro vedrà le attenzioni che hai avuto per lui. Non servono petali di rosa sul tappeto o luci soffuse per la casa. Basta quella leggerezza aromatica di sfondo (ricreata con il suo incenso preferito) e un po’ di musica soft ma vivace. Un bottiglia di vino sul tavolo, da fargli trovare appena arriva.

E, poi, chiaramente ci sei tu che sei una "componente chiave" della cena.

Una volta che hai cucinato e ordinato tutto, non ti resta che renderti meravigliosa. Non vorrai farti trovare in tuta, sciatta e in pantofole, in mezzo a tutta quella romantica sciccheria? Vestiti in modo elegante e un po’ inconsueto: lo sorprenderai e il pacchetto cena sarà completo.

Un piccolo accorgimento prima di chiudere: non fare l’isterica.

A volte organizzi tutto a perfezione e poi... “patatrac”: riesci a rovinarlo. Qualunque contrattempo capiti (che si tratti del piatto bruciato, della corsa al supermercato perché ti accorgi di essere sprovvista di un ingrediente, di un ritardo del tuo partner di mezzora), impegnati a mantenere il buonumore. “Si è freddata la cena!”, “Questo piatto è immangiabile”, “Puoi dirlo che non ti piace, eh!”: sono alcune uscite che si possono evitare. Anche a tavola, evita di tirare fuori argomenti che potrebbero creare tensione e dai priorità alle questioni più leggere e positive.

Hai voluto la cena? Ora goditela!

Foto @ Drobot Dean | Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI