Bugie bianche: cosa sono e quando (non) funzionano

Guida Guida

Bugie bianche: va bene dirle all’inizio di una frequentazione: poi bisogna fidarsi, senza mentire.

“Ti ho mentito ma l’ho fatto per il tuo bene”. Ti è mai capitato di dire, o di sentirti dire, queste parole? Si chiamano bugie bianche: sono falsità piccole, che si dicono a fin di bene. Ma facciamo un passo indietro. Tanto per cominciare, nessun rapporto va costruito sulla menzogna e, quindi, il numero di queste bugie dovrebbe essere basso (molto basso). Le bugie bianche, inoltre, dovrebbero ridursi col tempo, man mano che la relazione diventa più stabile e duratura.  Può succedere, per esempio, che all’inizio di una frequentazione l’altro ti faccia domande “investigative” sul tuo passato.

 “Sei mai stata con uomini molto più grandi di te?”, “Hai mai avuto relazioni sul lavoro?”, “Con quanti uomini sei stata a letto?”...

In questo caso a rispondere sinceramente si corre il rischio di far passare una verità che genera però un’impressione distorta da parte dell’altro. A volte la verità sul passato si omette, altre volte non si dice, altre volte si rimanda a un momento di maggiore intimità.

Non siamo tutti pronti per sentirci dire la verità in qualunque momento… né per dirla.

Questo non vuol dire che non vada rivelata in un secondo tempo: anzi, è importante che non ci siano “pezzi mancanti” né “pezzi falsi” sul proprio passato.

Un’altra occasione in cui si dicono bugie bianche è per non scatenare nel partner una gelosia immotivata. Immagina che qualcuno ti abbia dichiarato i suoi sentimenti, o che un ex sia ritornato da te. Magari tu sei “tranquilla”: sai che non c’è nulla di male, che non può accadere nulla e ribadisci di essere felicemente impegnata e innamorata. Non è detto però che questa tua tranquillità sia la stessa che avrebbe il tuo compagno, se sapesse l’accaduto. Allora lo affronti da te, per parlargliene poi. Anche in questo caso è questione di tempo e fiducia: la prossima volta sarebbe bello fargli presente il fatto nel momento in cui accade, e non dopo.

Ci sono rapporti che, invece, si alimentano di bugie bianche.

Questa abitudine può essere pericolosa e mettere a rischio la fiducia reciproca e la comunicazione di coppia. Insomma, non "sganciare" la verità subito funziona solo quando lo si fa per aspettare il momento giusto nella prospettiva di allenarsi a non mentire più. Non importa di che colore siano: le bugie è meglio evitarle.

>>>> LEGGI ANCHE
Primo appuntamento: ricordatevi che le bugie hanno le gambe corte
Come capire se il partner è bugiardo

Foto @ pathdoc | Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI