Perché il nuovo partner ci ricorda il nostro ex

Guida Guida

Andare avanti vuol dire accettare il passato, senza spaventarsi se un ricordo ritorna.

Ti sei fidanzata da poco, lo ami ma ogni tanto - non puoi farci nulla - lui ti ricorda il tuo ex. A volte è una parola, a volte un posto dove ti porta, a volte una maglietta che indossa. O un modo di fare che ti irrita e ti ricorda qualcosa che hai già passato.

Hai persino rischiato di chiamarlo con il nome del tuo ex ma ti sei fermata giusto in tempo.

Queste associazioni involontarie ti fanno sorgere delle domande: “amo ancora il mio ex?”, “che cosa di suo non ho lasciato ancora andare?”, “l’ombra del mio ex continuerà a condizionare il mio futuro?”. Ne parleresti anche con il tuo partner attuale, se non fosse per la paura - che hai - di essere fraintesa.

Tanto per cominciare, dovresti capire in che termini e modi il tuo ex ti ritorna in mente.

Se mentre fai l’amore con il tuo compagno ripensi al tuo ex, potrebbe esserci qualcosa di più profondo sotto e, magari, potresti provare ancora sentimenti per lui. Se invece il tuo ex ti ritorna in mente quando discuti con il tuo partner, si tratta di tue parti ferite che “rimbombano” ancora e che si riattivano quando hai uno scontro con chi ami.

Altre volte è semplice un ricordo che riaffiora ma la paura che sia “qualcosa di più” lo ingigantisce. Abbiamo la tendenza a recidere ogni legame col passato sentimentale e, una volta che un amore è chiuso, a non pensarci né parlarne più.

La maggior parte delle volte è qualcosa che ci imponiamo di fare ma che non vogliamo. L’eccessiva durezza e chiusura verso il nostro passato ci portano a riproporcelo nei momenti più impensabili e ad allontanarlo. Un’altro punto importante riguarda la somiglianza che c’è praticamente sempre, tra l’ultimo ex e il fidanzato che lo succede.

Si tratta di un gancio che ci fa passare dall’uno all’altro: nel tempo i nostri gusti e il nostro carattere si trasformano ma c’è sempre un collegamento tra stadi diversi. A volte la caratteristica in comune è la provenienza geografica, altre volte il rapporto con la madre, altre volte ancora l’aspetto fisico o il tipo di lavoro.

Tranquillizzati se noti dei tratti in comune tra il tuo partner e il tuo ex: non stai ricercando il tuo ex, stai andando avanti!

Ma andare avanti non vuol dire tagliare i ponti in modo netto col passato. Andare avanti vuol dire accettare il proprio passato, senza spaventarsi se un ricordo ritorna.

Foto @ Fotolia| Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI