San Valentino: il valore aggiunto della cena fai da te vs la cena al ristorante

Guida Guida

Love & Sex Teller
Lucrezia Holly Paci

Serata romantica per San Valentino: vai al ristorante o preferisci l'intimità delle mura domestiche? 3 ottime ragioni per scegliere la "cena fai da te".

San Valentino si avvicina, e tu e il tuo lui state già pensando a dove andare? Se state per pianificare una cena fuori in qualche ristorante, ti invito a riflettere e valutare una serata diversa. Magari in casa, soltanto tra voi. Non ti sto parlando di una “serata come tante” ma di qualcosa di speciale. Chiaramente dovrai metterci del tuo, come lui del suo.

Anziché trascorrere del tempo romantico tra altre coppie al ristorante, potreste dedicarvi uno spazio di intimità
. Tutto riservato, in casa. Accordatevi da subito e fate in modo di allestire il vostro San Valentino “self-made”. La cena in casa ha un valore aggiunto rispetto a quella al ristorante in questo caso, ed ecco spiegato il perché in tre motivi.

1. Preparare insieme la cena unisce la coppia
Il tempo è la risorsa più preziosa che si ha a disposizione ed è la nostra vera ricchezza. Se ami qualcuno, donagli il tuo tempo. Se lui ama te, farà altrettanto. Quando organizzerete la vostra cena di San Valentino a casa, sarà un regalo reciproco di coppia. Passerete tempo insieme, durante e anche prima della cena.


Penserete a cosa preparare e a quali sono i vostri piatti preferiti, vi dividerete i compiti per integrarli, vi divertirete a comprare candeline e aromi per un tocco di colore e romanticismo. Magari vi metterete a pensare a cosa scrivervi sui bigliettini di auguri per sorprendervi. Sapere che c’è tutta questa cura reciproca e dedizione per la felicità dell’altro, vi farà sentire più uniti. Oltre che più innamorati.

LEGGI ANCHE: 10 frasi sull'amore da dedicare a San Valentino

2. La vostra cena sarà esclusiva
Nessun altro vivrà questa esperienza oltre voi. Nessun assaggerà il vostro stesso menù. Nessuno vi guarderà dal tavolo accanto. Ogni dettaglio culinario sarà assaporato da voi soltanto. Non avrete occhi indiscreti intorno, non dovrete parlare a bassa voce per non disturbare, non ci saranno recensioni di terzi sulla qualità di questa cena. Nessuno ne saprà nulla e ne potrete custodire con intimità il ricordo, a meno che non desideriate condividerlo con i vostri amici in un secondo momento… alla fatidica domanda “Cosa avete fatto a San Valentino?”. L’esclusività dell’esperienza aumenta il valore percepito e favorisce l’attrazione tra voi.

3.La passione non sarà off-limits
Quando si è a cena al ristorante tutto è limitato. Il tempo, lo spazio, e anche la passione. In un certo senso è come se vi fosse consentita meno naturalezza. Immagina di essere al ristorante e di essere presa, di punto in bianco, dall’effetto “take it easy” del vino. Vorresti lasciarti andare al desiderio che hai verso il partner. Ma se sei circondata da persone, il bon ton ti vieta di fare gesti inopportuni in pubblico. Baci troppo lunghi, carezze in zone hot, sguardi ammiccanti sarebbero fuori luogo. E voi potresti essere invitati dal personale a continuare fuori dal ristorante. In casa, invece, puoi lasciarti andare all’istinto e alla passione quando lo desideri. Nessuno ti impedisce di alzarti e saltare addosso al tuo lui durante la cena. O di fare una piccola pausa erotica prima del dolce. Insomma, a buona intenditrice… buona cena di San Valentino. In casa, a questo punto. Ti sei convinta?

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI