Come le coppie non si sopportano

Guida Guida

Spesso all'interno di una coppia comportamenti e caratteri diversi fanno nascere discussioni; ma da cosa sono dovute soprattutto? La causa principale sta nel modo di comunicare

Tutte le coppie litigano, soprattutto per cose futili. Ma quali sono le cose che non si sopportano dell’altro?


Una cosa comune a molte donne è l’anticipare il pensiero del proprio compagno che a sua volta si sente tagliato fuori  da ogni obiezione

  • Meglio parlare di se stessi ed evitare di attribuire giudizi all’altro
  • Si chiama "comunicazione obliqua" e si manifesta quando durante uno scontro si cercano testimonianze obiettive o si dice all’altro che dovremmo registrarlo. E’ un modo di imporre la propria visione delle cose. Si manifesta anche quando si muovono accuse in presenza di altre persone. In questi casi, si preferisce chiamare in causa terzi anziché affrontare in maniera diretta il partner.  
  • Molti esperti la definiscono “microconflittualità degli oggetti totem” e si riferisce alla biancheria, spazzatura, dentifricio,e cc..
  • Questi oggetti sono un pretesto per comunicare al partner che è un egoista. Molto spesso, uno dei due partner diventa più trascurato perché si adagia e si abbandona alla pigrizia. Meglio non esagerare e chiarire.
  • “non è colpa mia”  o “sono affari tuoi” sono frasi usate per rimuovere i problemi e tirarsi fuori da un conflitto. Non sono le sole: anche dare ragione all’altro per smettere di litigare è un modo per terminare la discussione con indifferenza.
  • Queste frasi sono tipicamente maschili e creano dei muri di gomma. In questi casi, la conversazione così conclusa, causa un senso di frustrazione
  • Le accuse, i giudizi, sono un peso nella coppia. Ribadire certe affermazioni o aggettivi in modo aggressivo o di continuo, innesca una guerriglia inutile e senza fine. Meglio evitare i mugugni; meglio esprimere con chiarezza ed educazione ciò che non va

Leggete anche come migliorare l'autocontrollo con il matrimonio
 

E' importante imparare ad essere più comprensivi e ragionevoli. Ognuno ha i propri difetti e bisogna accettare anche quelli di chi ci sta intorno. Non è detto, però, che non si possa migliorare

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI