Come non essere gelosi del passato

Guida Guida

Il passato può essere una minaccia per il rapporto. La gelosia retroattiva è molto pericolosa: ecco come combatterla.

Si chiama gelosia retroattiva e consiste nell'essere gelosi del passato del proprio partner: questo tipo di gelosia è  un fantasma che minaccia la relazione e può scoppiare in qualsiasi momento. 

Quando si è gelosi del passato del proprio compagno/a,  la gelosia per una vecchia fiamma, una precedente fidanzata, assume un’importanza tale da far perdere di vista il reale stato delle cose.

Scopriamo di più sulla gelosia retroattiva: solo conoscendo da vicino il nemico potremo combatterlo.

  • La gelosia retroattiva “colpisce” maggiormente le persone con poca autostima, insicure di se stesse e quindi poco inclini a dare fiducia al partner. In questo caso bisognerebbe “lavorare” di più sulla fiducia che manca nella relazione per cementare il legame e sentirsi al sicuro da minacce fantasma, che in realtà non esistono.

E se essere sinceri è fondamentale in ogni coppia, è altrettanto vero che ogni coppia deve essere aperta al passato dell'altro così da non minare una relazione presente e potenzialmente importante e duratura. Per esempio, il confronto con gli ex può generare ansia, rabbia e una gelosia incontrollata. E’ bene fare attenzione a non far sentire il proprio partner inadeguato per fisico, bellezza, intelligenza o altro.

Il passato come le precedenti relazioni sentimentali hanno contribuito a farvi diventare quello che oggi siete. Non è quindi corretto “rinnegare” il passato: in una relazione è importante potersi aprire e riuscire a parlare anche di vecchie storie e ricordi. Bisogna però fare attenzione nel raccontare alcuni dettagli più  meno intimi del passato.  E’ importante riuscire a misurare le parole, non eccedendo in particolari o racconti troppo accesi; meglio essere delicati e rispettosi della sensibilità dell’altro.

Un modo per tenere a bada la gelosia retroattiva consiste nell'evitare di tenere nascosto il vostro passato amoroso: tacere può far nascere dubbi e timori nell’altro; meglio parlare e integrare i ricordi con il vostro presente.

Ma cosa fare quando siamo noi a soffrire di gelosia retroattiva?

Spesso è proprio il partner a generare gelosia, soprattutto, quando non è riuscito a staccarsi completamente dal suo passato e ne parla in continuazione, ricordando esperienze fatte insieme alla sua ex. In questi casi, occorre mettere ordine nella testa e nel cuore, risolvendo eventuali conflitti interiori o, semplicemente smettere di pensare al passato e concentrarsi sulla vita attuale, magari facendo notare la cosa al partner senza scatenare scenate.

Altre volte, invece, sono i familiari, gli amici che continuano a esaltare le doti del precedente partner generando gelosia e rivalità nell’attuale compagno/a.

E’ bene che nella coppia venga messa comunque in primo piano la relazione attuale rispetto a quella passata. La lealtà e la fiducia sono fondamentali per rendere anche il passato costruttivo.

Foto © Gennadiy Poznyakov - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI