Come le parole non dette fanno male alla coppia

Guida Guida

Saper dialogare è uno dei requisiti fondamentali di una buona relazione, ma c'è chi tende a celare al partner molte cose. Ecco come ciò che non viene detto rovina la coppia.

Abbiamo decantato numerose volte l'importanza del dialogo all'interno della coppia: spesso infatti le parole non dette possono compromettere i rapporti tra due innamorati. Vediamo come le parole non dette possono incidere sull'armonia di coppia.

Quando il silenzio fa male?

Certe cose all'interno della coppia possono anche essere taciute: dipede però da cosa si omette. Dubbi, incertezze, insicurezze, vanno confidate sempre al proprio partner per confrontarsi e aiutarsi l'uno con l'altro.

Quando si omette un qualcosa però, bisogna farlo con cognizione di causa: tacere su una banalità è un conto, tacere su un dettaglio importante è invece un grande problema oltre che la spia di un malfunzionamento della coppia.

Spesso, infatti, non comunicare qualcosa di fondamentale all'altro significa non sentirsi a proprio agio all'interno della sfera dialogica di un rapporto, e all'interno di una coppia invece ci si deve sentire liberi e sereni con se stessi, con i propri pensieri e con il proprio compagno.

Come arginare quindi questa tendenza?

- Anzitutto bisogna comprendere le cause dei propri silenzi: chiedersi qual è la causa del non voler confessare qualcosa all'altro.

- Dopo aver riflettutto va affrontata l'altra metà, alla quale vanno espressi i problemi che si sono riscontrati: la difficoltà nell'esporsi e i dubbi che si provano a riguardo.

- Una volta identificati con il partner i problemi che portano a questi silenzi, si deve iniziare un profondo lavoro di approfondimento del dialogo.

Il silenzio a volte è un toccasana, ma quando si trasforma nella spia di una problematica, va affrontato e analizzato per tornare a vivere la vita di coppia in modo sereno.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI