Come gestire un partner irascibile

Guida Guida

Che fare se lui ha un vero caratteraccio? Se il partner è irascibile, e si arrabbia per nulla, scopri come tenerlo a bada.

L'amore spesso va oltre certe sfumature del carattere, che quando però si rivelano possono creare incognite e problematiche non da poco. E' questo il caso di chi ha a che fare con un partner alquanto irascibile. Vediamo come gestire questa componente caratteriale.

Farsene una ragione? Assolutamente no

Precedentemente abbiamo usato il termine "componente caratteriale" ma in realtà l'essere irascibili non è un dettaglio insito nel proprio carattere. Non si è irascibili per natura, periò occore scoprire la ragione di questo atteggiamento.

1. Capisci cosa lo rende nervoso: l'irascibilità è data da persone o situazioni che creano disagio e che pertanto vengono affrontate con una risposta aggressiva. Osserva il tuo lui, cerca di capire che cosa e quali situazioni provocano questo sfogo.

2. Parlagliene ma nel modo giusto: non basta guardare una persona negli occhi chiedendogli perché. Si rischia solo di ottenere una reazione aggressiva con scopo difensivo.
Usa il tatto, in tutti i sensi: siediti vicino a lui, fagli sentire tranquillità e protezione anche fisica, ad esempio tenendogli una mano o accarezzandogli un braccio mentre gli parli. Così sarà più facile per lui lasciarsi andare.

3. Vietato sopportare: va bene venire in contro ad una persona che ha bisogno di aiuto e conforto, ma a tutto c'è un limite. Non "sopportare" oltre le tue capacità, poniti dei limiti oltre i quali non andare.

4. Tira fuori il carattere: solitamente chi tende a sfogare la propria rabbia in sfoghi aggressivi, lo fa perché ha davanti a sè una persona più debole, che gli permette di farlo.
Polso fermo quindi, e capacità di contrastare l'altro: non serve alzare la voce o fare scenate plateali; basta rispondere in modo fermo e deciso, facendosi valere e riportando l'altro alla realtà facendogli capire che il suo comportamento è errato.

Per placare la rabbia di chi è irascibile, rifiuta il confronto finché i toni non rientrano nella normalità.

Non dare troppa attenzione a queste manifestazioni è un ottima strategia per far sì che si plachino.

5. Non "fargliela pagare": non cercare di vendicarti di queste esternazioni tenendo il muso o evitando delle attenzioni, anche sessuali, nei suoi confronti. Ciò può solo peggiorare le cose, creando una rottura all'interno del rapporto.

Un importante raccomandazione per chiudere questa guida: attenzione ai suoi comportamenti; se l'essere irascibili si limita a reazioni nervose, a sfoghi da persona infastidita, va bene.
Se la cosa dovesse sfociare invece in insulti verbali o comportamenti aggressivi sul piano fisico, è sempre bene prendere provvedimenti seri chiedendo l'aiuto di un esperto, denunciando l'accaduto e prendendo le distanze dalla questa persona.

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI