Calendario Pirelli 2017: la bellezza senza trucco in primo piano

Notizia Notizia

Peter Lindbergh ha scelto 14 dive di fama internazionale per rappresentare sul Calendario Pirelli 2017 una bellezza diversa, naturale, senza ritocchi e artifici.

Calendario Pirelli 2017: la bellezza senza trucco in primo piano

Una bellezza senza trucco, senza ritocchi, senza nulla di costruito. È questa l'idea alla quale Peter Lindbergh ha dato vita nel Calendario Pirelli 2017. Dopo le donne curvy, protagoniste dell'edizione 2015, nell'obiettivo di Steven Meisel e lo sguardo di una donna sulle donne, dato da Annie Leibovitz nell'edizione 2016, il fotografo di fama internazionale - che ha già firmato The Cal nel 1996, nel 2002 e nel 2014 - ha scelto 14 dive per rappresentare il coraggio di essere se stesse.

"In un'epoca in cui le donne sono rappresentate dai media e ovunque come ambasciatrici di perfezione, ho pensato fosse importante ricordare a tutti che c'è una bellezza che parla di individuali, del coraggio di essere se stessi", ha sottolineato Peter Lindbergh alla presentazione della 44esima edizione del noto calendario.

E chi sono le bellezze famose senza trucco scelte da Peter Lindbergh per il Calendario Pirelli 2017?

Si tratta di Jessica Chastain, Penelope Cruz, Nicole Kidman, Rooney Mara, Helen Mirren, Juliane Moore, Lupita Nyong'o, Charlotte Rampling, Lea Seydoux, Alicia Vidaker, Kate Winslet, Robin Wright, Zhang Ziyi e Uma Thurman. Quest'ultima a proposito della sua partecipazione a The Cal 2017 ha detto: "Ho due figlie e un figlio ed è importante anche per i ragazzi vedere la loro madre che invecchia. Credo sia fantastico vedere la forza di questa umanità. È molto utile per le prossime generazioni. E sono grata a Peter che è riuscito a fare una foto di me che rido".

Tutte le dive sono state immortalate dal fotografo senza trucco, in 40 scatti complessivi, realizzati in studio, ma anche nelle strade più belle e caratteristiche di New York, Los Angelese, Londra, Berlino e sulla suggestiva spiaggia di le Touquet in Francia.

L'obiettivo principale di Peter Lindbergh?

Quello di "liberare le donne dall'idea di eterna giovinezza e perfezione". Gli anni passano, ma la bellezza no, quella cambia, matura, ma non per questo svanisce. Ed è la bellezza naturale, quella priva di ritocchi, di artifici, di finzione, la più bella. E' questo il chiaro ed emozionante messaggio che il fotografo del 44esimo Calendario Pirelli vuole trasmettere.
 

Credit: quotidiano.net

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI