Arricciacapelli: ad ogni riccio il suo ferro

Classifica Classifica

Non tutti gli arricciacapelli sono uguali. In questa guida vi mostriamo nel dettaglio tutti i ferri che consentono di realizzare pieghe ricce o ondulate. 

Vi abbiamo già parlato in passato degli arricciacapelli, sottolineando che non sono tutti uguali e che esistono ferri diversi per ogni tipo di riccio. In questa guida, però, vi illustriamo, uno ad uno, gli arricciacapelli da avere a casa per ottenere la piega che più desiderate. Prendete appunti e, a lettura terminata, correte a comprare l’arricciacapelli perfetto per voi.

4. Arricciacapelli per ricci stretti

Credit: hair-shop.it

Mettiamo il caso che il vostro sogno sia quello di realizzare dei ricci strettissimi e voluminosi alla Mariah Carey, alla Beyoncé o alla Shakira style. Mettiamo anche il caso che la vostra base sia naturalmente liscia o leggermente mossa e che le abbiate provate tutte senza essere mai riuscire ad ottenere quella chioma riccia tanto desiderata. Bene: il ferro arricciacapelli che fa al vostro caso e che potrà finalmente rendervi felici, è un ferro tubolare o conico o con delle leggere bombature sulla piastra, dal diametro piccolo (dai 13 ai 19 centimetri), con barra metallica per tenere ferme le ciocche e realizzare con queste degli strettissimi boccoli.

3. Arricciacapelli per onde voluminose

Credit: blog.cliomakeup.com

Se non desiderate un riccio eccessivamente definito, ma sperate di ottenere un effetto ondulato e bon ton che tanto abbiamo ammirato sulle teste delle star di tutto il mondo, in occasione di sfilate, premi cinematografici e altre rinomate kermesse, il ferro arricciacapelli ch fa per voi è molto simile a quello sopra descritto, ma è caratterizzato da un diametro più largo, di circa 20-25 centimetri. La piastra tubolare o conica più larga, infatti, permette di dare ad ogni ciocca una ondulatura meno stretta, per un effetto wavy. Sarete direttamente voi, inoltre, a poter scegliere la larghezza dell’onda, in base a come posizionerete le ciocche sul ferro: più le ciocche saranno vicine, più l’effetto ondulato sarà fitto e bon ton, più saranno disposte in modo largo e separato, più l’effetto finale sarà naturale, come quello di Jennifer Lopez e Sarah Jessica Parker per darvi un’idea.

2. L’arricciacapelli che risucchia i capelli

Credit: blog.cliomakeup.com

Diventato famoso per la sua particolarità è anche il ferro arricciacapelli della Babyliss, noto per risucchiare i capelli al suo interno e per rilasciarli solo dopo aver creato su di loro un naturale effetto ondulato. Il risultato che questo particolare arricciacapelli realizza è molto simile ai ferri tubolari con diametro di circa 30 centimetri.

1. Aricciacapelli a doppia o tripla piastra

Credit: pinterest.com

Infine, per un effetto ondulato e definito, simile a quello che si ottiene lasciando le trecce per tutta la notte, ma senza dubbio più duraturo, preciso e definito, dovete usare gli arricciacapelli a doppia o a tripla piastra. I più di moda, anche tra le vip, sono proprio questi ultimi, anche definiti triferri. Il triferro altro non è che una piastra con tre ondulature che si utilizza esattamente come una piastra lisciante, ma ha il potere di conferire alle ciocche una immediata ondulatura. Avete presente le onde perfette di Belen Rodriguez? O quelle di Rihanna? Beh, quelle acconciature sono proprio merito del triferro.

>>> LEGGI ANCHE:
Come pulire la piastra e l'arricciacapelli
Come scegliere l'arricciacapelli giusto
Ricci, mossi o ondulati? Ad ogni riccio il suo arricciacapelli

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI