Come pulire le spazzole

Guida Guida

Per avere capelli di fata bisogna avere delle spazzole adeguate e trattarle con cura, impariamo a pulire le spazzole!

Di solito capita di tralasciare la pulizia di spazzole e pettini perché si crede che basti tirare via i capelli perché tornino pulite. Invece, è molto importante igienizzarle perché su di esse si depositano sebo, polvere e forfora ogni volta che ci pettiniamo. Per fortuna pulire le spazzole è un gioco da ragazzi!

Ci sono diversi modi per pulire le spazzole, il primo e più comune consiste nel riempire una bacinella di acqua calda con l’aggiunta di un cucchiaio di bicarbonato.
Metti le spazzole e i pettini a mollo per un paio d’ore circa e poi strofinale tra di loro per togliere i capelli rimasti impigliati. Infine sciacqua con acqua fredda e lascia asciugare all'aria; se si tratta di spazzole di legno, mettile al sole.

Un altro metodo è quello di riempire un secchio con acqua tiepida e ammoniaca (meglio se profumata) in parti uguali e lasciare le spazzole a mollo.  Risciacqua con acqua fredda e poi asciuga le spazzole con un asciugamano e poi lasciale all'aria.

Infine, ecco l’ultimo modo di pulire le spazzole che è anche il più veloce. Riempi una bacinella d'acqua tiepida e aggiungi un cucchiaio di bicarbonato e uno di candeggina (anche in questo caso, preferisci quella profumata) per ogni litro d’acqua. Immergi le spazzole e agitale bene per qualche minuto, risciacqua bene e lasciale asciugare.

Semplice, no? Adesso non hai più scuse per evitare di pulire le spazzole!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI