Come asciugare i capelli ricci al naturale

Guida Guida

I capelli ricci non sono i più semplici da trattare, ma, se asciugati al naturale, sono sicuramente tra i più belli. Ecco tutti i segreti per una perfetta asciugatura senza phon.

Capelli ricci, croce e delizia. Chi non li ha li desidera, ma chi li ha sa bene quanto non sia affatto semplice prendersene cura.

Se pettinati troppo diventano gonfi e crespi, se non districati si riempiono di nodi e l’effetto diventa simile a quello dei dread (i capelli dei rasta per intenderci).

Ma allora cosa fare per ottenere capelli ricci perfetti? Potresti, ad esempio, provare ad asciugarli al naturale, ma seguendo alcuni particolari passaggi ed utilizzando i prodotti giusti. Ti spieghiamo tutto in questa guida.

Che i tuoi capelli ricci siano corti o lunghi, l’effetto che si ottiene asciugandoli al naturale è il più bello che si possa desiderare!

Inizia dal lavaggio, utilizzando uno shampoo di qualità, adatto al tuo tipo di capelli e un balsamo districante o una maschera specifica: quando il balsamo/maschera è ancora sulla tua chioma, sbroglia le lunghezze con un pettine a denti stretti e poi risciacqua accuratamente senza pettinare più. Terminato il lavaggio, avvolgi i capelli in un asciugamano, ma non attorcigliarli troppo per evitare la formazione di nodi.

Ora, per ottenere dei capelli ricci perfetti, chiedi aiuto alla schiuma!

Prendi una schiuma o una mousse specifica per capelli ricci, mettine una noce (non di più, mi raccomando!) sul palmo della tua mano e applicala, chiudendo ed aprendo i pugni sulle lunghezze della tua chioma e insistendo in particolar modo sulle punte. In commercio esistono tanti prodotti studiati appositamente per i tuoi capelli ricci, ideali per definirli, nutrirli ed eliminare effetto gonfio e crespo: potrai trovarli di tante marche e da tutti i prezzi!

È giunto adesso il momento di asciugare i capelli ricci: ma cosa si intende per asciugatura al naturale?

L’asciugatura al naturale non prevede l’utilizzo di phon, piastra, ferri e tutti quegli arnesi che producono calore e che rischiano, alla lunga di rovinare i capelli.

L’asciugatura al naturale – consigliata in particolare nei mesi caldi – si fa all’aria aperta, lasciando che i capelli si asciughino al vento.

Attenzione però: affinché i tuoi capelli ricci asciugati al naturale siano perfetti, devi avere alcune accortezze.

  • Evita di asciugare i tuoi capelli all’aria in un ambiente umido, altrimenti otterrai una criniera da leonessa al posto di un riccio definito (in quel caso meglio un phon con diffusore).
  • Evita di asciugare la tua chioma dove ci sono correnti d’aria, o finirai al letto con un febbrone.
  • Evita di asciugare i tuoi capelli ricci al naturale d'inverno, per evitare infiammazioni cervicali e raffreddori. Piuttosto, dalla primavera in avanti, mettiti al sole, in un posto dove non ci sia particolarmente vento, leggi una rivista, passa il tempo rimettendoti lo smalto sulle unghie e dopo circa 30-40 minuti i tuoi capelli ricci al naturale saranno meglio di quelli asciugati dal parrucchiere!

Credit: Fotolia.com

>>>LEGGI ANCHE: 10 mosse per avere i capelli ricci senza ferro né piastra

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI