Come pettinarsi quando si hanno pochi capelli

Guida Guida

Quando si hanno pochi capelli, non sempre è semplice sistemarli. Ecco alcuni segreti per pettinarsi dando l'illusione di avere una chioma molto più folta.

Tutte vorremmo avere chiome folte e fitte, ma non sempre è così eppure, anche chi ha pochi capelli può illudere gli altri di averne molti di più con il taglio e l’acconciatura giusti. Ad insegnarcelo per prime sono le attrici e le modelle di fama internazionale, come Sharon Stone, Cameron Diaz, Keira Knightley e Kate Moss, le quali ci dimostrano da anni come si possa essere delle donne bellissime anche con una chioma rada.

Ma come bisogna pettinarsi quando si hanno pochi capelli?

Il taglio non deve essere necessariamente corto, l’importante è giocare astutamente con scalature, frange sfilzate e pieghe voluminose. Infatti la piega, aldilà del taglio, è importantissima per regalare anche alla chioma più diradata un effetto pieno e corposo.

Senza andare necessariamente dal parrucchiere, potete curare e pettinare i vostri pochi capelli anche a casa, utilizzando i prodotti giusti e avendo alcune accortezze. Per prima cosa, dopo aver lavato i capelli con dei prodotti non aggressivi, applicate sulle lunghezze e anche alle radici, senza esagerare, un prodotto volumizzante (uno spray o una schiuma). Successivamente asciugate i vostri capelli a testa in giù, magari con un diffusore e l’effetto volume è assicurato.

Evitate l’utilizzo della piastra o di altri tipi di ferro: di fronte ai capelli diradati, meglio limitarsi all’uso del phon per qualunque tipo di piega. Tra la piega liscia e quella mossa o riccia sono da preferire la seconda e la terza, poiché quella liscia tenderebbe a schiacciare ulteriormente i capelli già di per sé scarsi di volume.

Un trucco per far apparire i capelli più voluminosi è la cotonatura: cotonare leggermente i capelli diradati nella parte inferiore o quando si fanno code e trecce è un’ottima soluzione da tenere a mente.

Ma passiamo al taglio, per scoprire alcuni segreti fondamentali per pettinarsi quando si hanno pochi capelli:

Opta sempre per un taglio scalato, qualunque sia la lunghezza da te scelta per il tuo hairstyle: anche se ti sembrerà di svuotare i capelli, in realtà andrai a regalare loro un effetto pieno e corposo. Ricordati di completare il tuo taglio con una frangia che, inaspettatamente, donerà volume a tutta la tua chioma; non una frangia dritta, ma sfilzata, fino agli occhi e leggermente aperta davanti per dare movimento al tuo look.

I tagli da prediligere con pochi capelli, però, sono senza dubbio quelli medio-corti!

I tagli più indicati per chi ha pochi capelli, sono il caschetto fino al mento, il long bob (anche detto bob) e i tagli corti e asimmetrici, per un effetto ottico assolutamente ingannevole che farà sembrare i vostri capelli molto più numerosi di quelli che sono realmente.

LEGGI ANCHE: COME FARE LA PIEGA CAPELLI MOSSI AI CAPELLI CORTI

Anche il colore azzeccato può influire positivamente quando non si hanno molti capelli: provate a schiarirli, perché i capelli chiari sono quelli che più doneranno un effetto ottico voluminoso alla vosra chioma. Il biondo platino è l’ideale in questi casi.

>>> LEGGI ANCHE
Come avere capelli mossi o ricci: i metodi e le tecniche
Capelli ricci: come fare un'acconciatura elegante
Come avere una piega perfetta in 4 semplici step

Credit: chedonna.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI