Come ricreare un look effetto bagnato sui capelli

Guida Guida

Un classico dell'estate è il look a effetto bagnato: ideale per capelli corti ma anche per lunghezze extra, va ricreato nel modo giusto. Impariamolo insieme.

E' un classico che ogni anno, quando arriva l'estate, torna a farsi notare: è lo styling ad effetto bagnato. In cosa consiste e come si fa, lo imparerai in questa guida. Pronta a cambiare look?

A chi è adatto?

L'effetto bagnato è molto bello e fresco su tagli corti e sbarazzini, ma negli ultimi anni è diventato un look amato anche da chi ha lunghezze extra. Anche le passerelle dei migliori stilisti lo hanno proposto. Impariamo quindi a farlo!

Cosa ti serve:

- Pettine

- Gel spray o mousse specifici

- Spray lucidante

Che i tuoi capelli siano corti oppure lunghi, ecco come devi procedere per ottenere questo look:

1. Pettina accuratamente i capelli: ricorda di ricreare subito la riga o il ciuffo che desidererai ottenere alla fine perché una volta applicati i prodotti di styling non è conveniente ritoccare, pettinare o spazzolare i capelli.

2. Se usi il gel classico fai così: in una ciotolina unisci del gel con un po' d'acqua e amalagama affinché l'effetto "appiccicoso" del primo non si attenui un po'.
Aiutandoti con un pennello (ad esempio quelli per applicare la tinta), applica un po' di composto sul pettine e, iniziando dalla lunghezze posteriori, pettina le ciocche.

3. Se scegli il gel spray o la mousse, spruzzalo direttamente sui capelli e aiutati con le mani per "stropicciare" leggermente le ciocche.

Attenzione: non insistere troppo con le mani per evitare che il prodotto applicato si asciughi eccesivamente.

L'ultimo step prevede una generosa spruzzatina di spray lucidante per esaltare l'effetto lucido del look e sei pronta. E' veloce, versatile e perfetto per l'estate.

 

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI