Come vestirsi in gravidanza (parte seconda)

Guida Guida

Nella prima parte della guida abbiamo visto come vestirsi in gravidanza: ora vediamo quali errori non commettere, per essere comode con un tocco di stile.

Di recente abbiamo visto come vestirsi quando si è in gravidanza: oggi vediamo invece quali errori evitare. Una donna incinta ha bisogno di comodità ma non solo, un pizzico di stile non guasta mai! Ecco cosa evitare per essere per avere un look perfetto anche in gravidanza.

- No alle t-shirt striminzite: ovvero tutte quelle magliette attillate, che lasciano inevitabilmente la pancia scoperta. Per una donna incinta, mostrarla è quasi sempre un onore ma si può sottolineare senza per forza esibire centimetri di pelle.

Sostituiscile con delle semplici t-shirt dalla linea morbida e ampia. La lunghezza ideale arriva ai fianchi e li cinge delicatamente. Per non sentirti goffa punta sul decolleté: scegli delle magliette con scollo a V.

- No agli abiti a tunica: quegli abitoni stile caftano che, saranno anche comodi, ma tendono inevitabilmente ad appesantire (e, diciamolo, ad allargare) la figura.

Sostituiscili con degli abiti in maglina o jersey, se vuoi evidenziare un po' le curve oppure con degli abiti a impero, ovvero con il punto vita spostato sotto al seno. Comodissimi e adatti ad ogni occasione, non rendono goffa la silhouette.

- No a jeans e pantaloni (anche della tuta) con vita bassa e arrotolata per contenere la pancia. Sono una costrizione davvero inutile!

Sostituiscili con un paio di comodi jeans dalle forme appositamente premaman. Temi di sembrare poco fashion? Sceglili ampi, con cavallo basso stile boyfriend jeans.

Ricorda: un pizzico di stile non guasta mai, ma l'importante è essere comode per il benessere proprio e del proprio bambino.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI