Mamme in attesa: come scegliere il costume da bagno giusto

Guida Guida

Rinunciare alla spiaggia durante la gravidanza? Mai e poi mai! Basta scegliere il costume giusto!

Per le future mamme che affronteranno l'estate con il pancione, si pone inevitabilmente la problematica costume da bagno: intero, bikini, quale scegliere? Scopriamolo insieme.

Puntate sulla comodità ma soprattutto sentitevi a vostro agio

L'importante in gravidanza, in spiaggia come nella vita quotidiana, è indossare ciò che permette di sentirsi a proprio agio, senza imbarazzo.

Vediamo come trovare il costume giusto combinando al meglio comfort e glamour.

  • Costume intero: un classico, una garanzia. Protegge la pelle da eventuali scottature, è raffinato ed elegante perché "custodisce" la pancia in un modo che permette di non sfigurare mai

Attenzione: per intero si intende un classico intero; con scollo tondo, all'americana o schiena nuda, ma mai in versione trikini, decisamente volgare e scomodo.

  • Bikini sì o no? Dipende dallo "stadio" della gravidanza: durante i primi mesi non c'è nulla di male, mentre per le pance in dirittura d'arrivo è meglio evitarlo

Un'idea per fashion addicted in dolce attesa? Lo slip a vita alta, in stile Anni'50, elegante e bon ton.

  • La gravidanza ha appesantito i fianchi? La soluzione è lo slip a pantaloncino, la classica culotte. Abbinata a un reggiseno a fascia o imbottito, aiuta a camuffare la nuova silhouette
  • Che ne dite della canotta? Esistono diversi marchi dedicati alle donne incinta, che realizzano costumi composti da canotta e slip. Un'idea niente male per chi non vuole esporre troppo la pancia!

Foto © kristall - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI