Come rimuovere il trucco waterproof

Guida Guida

D'estata il trucco dev'essere a prova di sole, mare, bagni, calore e sudore. Essendo tenace però, il trucco waterproof non è semplice da rimuovere. Ecco come si fa.

L'estate è teoricamente alle porte: le appassionate di make-up già tremano all'idea di dover combattere il caldo, che mina la riuscita di un buon trucco.
Per questo, la soluzione, è il trucco waterproof resistente all'acqua, al calore, al sudore: così resistente che rimuoverlo può trasformarsi in una vera missione impossibile.
Impariamo a detergere correttamente il trucco resistente all'acqua.

La speciale tecnologia che rende questi prodotti resistenti al'acqua li rende però anche tenaci da detergere: il più utilizzato è certamente il mascara e, a meno che tu non voglia ritrovarti con occhi in stile "panda", segui queste dritte.

1. Utilizzare un detergente bifasico: è la soluzione più pratica ed efficace. Si tratta di detergenti struccanti composti da una parte acquosa, solitamente lenitiva e decongestionante, e una parte oleosa, che "aggredisce" al meglio il trucco sciogliendolo.

Usalo così: imbevi un dischetto di cotone e posalo sulle ciglia. Avvolgile in modo delicato, non strofinarle per evitare di stressarle troppo.

2. Per chi preferisce le soluzione fai da te, l'ideale è utilizzare olio di mandorla o, in alternativa, dell'olio d'oliva. Entrambi infatti agiscono in modo molto efficace sciogliendo il trucco più tenace.

L'idea: per un effetto ancora più efficace e lenitivo, puoi unire i due oli; quello d'oliva infatti svolge un'ottima azione idratante sulle ciglia.

Ricorda di non insistere mai con un normale detergente: il risultato è facilmente raggiungibile e in più rischi di indebolire le ciglia.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI