Calendario Pirelli 2017, bellissime dive senza trucco

Notizia Notizia

La nuova edizione dello storico calendario è firmata da Peter Lindberg e dedicato alla bellezza, data dal coraggio di essere se stesse.

Calendario Pirelli 2017, bellissime dive senza trucco

Peter Lindbergh firma il Calendario Pirelli 2017, dedicandolo alla bellezza delle imperfezioni. Le celebrità protagoniste della nuova edizione si mostrano senza trucco, in indumenti intimi semplici, quasi a dare accesso ad una dimensione intima e preziosa, che ognuno di noi può vivere nella sua quotidianità.

Il titolo del lavoro di Lindberg è, non a caso, "Emotional"

Uma Thurman (Peter Lindberg/Pirelli)

L’intento dei suoi scatti è stato quello “di realizzare un Calendario non sui corpi perfetti, ma sulla sensibilità e sull’emozione, spogliando l’anima dei soggetti, che diventano quindi più nudi del nudo”.

"In un'epoca in cui le donne sono rappresentate dai media e ovunque come ambasciatrici di perfezione, ho pensato fosse importante ricordare a tutti che c'è una bellezza che parla di individuali, del coraggio di essere se stessi", ha spiegato Lindberg. Un pensiero che ricorda molto da vicino il movimento #nomakeup lanciato da Alicia Keys.

Per raccontare la sua idea di bellezza nell'imperfezione, Lindberg ha voluto con sé 14 attrici, tutte donne che hanno avuto un ruolo importante nella vita di Lindberg. Tra queste Nicole Kidman, Helen Mirren e Charlotte Rampling, che lo hanno accompagnato a Parigi per la presentazione del Calendario.

Julianne Moore (Peter Lindberg/Pirelli)

Gli scatti del progetto però sono 40, realizzati non solo in studio, ma anche per le strade di New York, Los Angeles, Berlino, Londra e sulla spiaggia francese di Le Touquet. Tutte le immagini hanno un solo obiettivo: liberare le donne dall'idea di eterna giovinezza e perfezione.

Robin Wright (Peter Lindberg/Pirelli)

Peter Lindberg è stato chiamato per la terza volta a fissare in immagini per Pirelli il concetto di bellezza, conquistando un primato importante. Sempre suoi sono il calendario dell'edizione 1996, scattato nel deserto californiano di El Mirage, e l'edizione del 2002, realizzata negli Studios della Paramount Pictures a Los Angeles. Insieme a Patrick Demarchelier nel 2014 realizzò i 50 scatti celebrativi del Calendario Pirelli, nato nel 1964. Nonostante qualche pausa di pubblicazione, nel 2016 è giunto alla 44esima edizione. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI