Milano Fashion Week 2017: Moschino veste di spazzatura le sue modelle

Notizia Notizia

Jeremy Scott ha portato in passerella, alla Milano Fashion Week 2017, una moda fatta di scarti, di materiale da imballaggio, mostrando come si possa essere belle con qualsiasi cosa addosso. Ecco la sua collezione.

Milano Fashion Week 2017: Moschino veste di spazzatura le sue modelle

Tra le sfilate più attese di tutte le settimane internazionali della moda c'è sempre quella di Moschino. Anche questa volta, alla Milano Fashion Week 2017, la maison non ha deluso le aspettative. Dopo le Barbie e le modelle vestite di carta, lo stilista Jeremy Scott ha deciso di ispirarsi alla spazzatura e ai materiali di recupero per realizzare i suoi abiti. Sì, avete capito bene, le modelle in passerella hanno sfilato con indosso dei rifiuti. Una scelta ecologica che ha ricevuto moltissimi applausi.

Nella seconda giornata di Milano Fashion Week, Moschino ha fatto indossare alle sue top model vestiti di cartone, sacchi di plastica e nastro adesivo. In prima fila abbiamo ammirato le bellissime Kendall Jenner, con una scatola di imballaggio sulla testa e Gigi Hadid con indosso un impermeabile ricoperto di etichette.

 

Un post condiviso da Moschino (@moschino) in data:

Ma questi sono solo due degli outfit riciclati portati da Jeremy Scott in passerella. C’è chi ha sfilato con delle stampelle, chi con i coperchi dei bidoni della spazzatura, chi ricoperta di scatole e scatolette di generi alimentari. E, la cosa sorprendente è stata che gli outfit erano comunque bellissimi, anche se realizzati con gli scarti.

Una moda strana per lanciare un messaggio sostenibile!

La collezione presentata da Moschino alla Milano Fashion Week, si chiama Cardboard Couture e vuole dimostrare che le donne che amano la moda possano essere belle con qualsiasi cosa addosso. I tessuti dello stilista si ispirano, dunque, ai materiali da imballaggio, ai nastri isolanti. Le scritte “fragile”, “handle with care” e “caution” compaiono sulle giacche, sulle gonne, sui cappelli, sulle borse e persino sulle fasce per capelli e tutta la moda della maison sembra essere davvero realizzata con del cartone e dei materiali da spedizione. Un’idea geniale, oltre che un bel colpo d’occhio.

E non si può negare che le modelle “imballate” di Moschino siano stravaganti, bizzarre ma soprattutto affascinanti e bellissime.

E, per far meglio comprendere l’obiettivo della sua collezione Cardboard Couture AI 2017-2018, Jeremy Scott ha presenziato alla sfilata Moschino di Milano con una t-shirt con scritto “Couture is an attitude”.

Siamo certi che tutte le donne andranno pazze per la pazza moda autunnale ed invernale firmata Moschino e che molte altre case di moda prenderanno spunto dall’ecologica e sostenibile moda imballata di Jeremy Scott.

>>>> LEGGI ANCHE: Benedetta Boroli: vi presento le mie scarpe spaziali

Foto: Instagram di Moschino

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI