Cosa indossare per un matrimonio con il pancione

Guida Guida

Sposarsi con il pancione è un'emozione unica, ma la scelta del vestito può rappresentare un problema. Vediamo come affrontarlo.

Il vestito da sposa è probabilmente l’abito più importante che una donna indossa nella sua vita e lo ancora di più se la futura sposa ha un bel pancione da portare con sé all’altare.

Se fino a qualche tempo fa si cercava di camuffare la pancia e di nasconderla, oggi la moda le ha pensate davvero tutte e gli abiti da sposa premaman sono sempre più belli!

La scelta dell’abito dipende molto, ovviamente, dalla circonferenza della pancia.
Se siete nei primi mesi di gravidanza potete tranquillamente optare per un abito da sposa classico perché la pancia non si noterà nemmeno.

Se invece siete già a gravidanza avanzata dovrete optare per qualcosa di più pratico e comodo da indossare.

Quello che vi consigliamo è di puntare, prima di tutto sulla semplicità e l’eleganza ma questo vale per tutte le spose, non solo quelle in dolce attesa.

Scegliete un colore che vi stia bene ed evitate i colori pastello, le fantasie floreali, il rosso e il nero

Il bianco è il colore perfetto per le spose, decidete solo che tipo di tonalità vi si addice di più. Ovviamente se si tratta di un matrimonio civile potrete anche non indossare un classico abito da sposa e scegliere i colori che preferite, tranne il nero e il rosso, in ogni caso!

Per quanto riguarda il modello evitate i bustini perché sicuramente poco pratici e molto scomodi se avete una bella pancia.
 Anche le trasparenze eccessive e le scollature vertiginose non sono adatte ad una futura mamma... E ad una sposa in genere!

Scegliete qualcosa di morbido e leggero che non segni il punto vita: un abito a sirena, per esempio, tipo sottoveste, ma con delle spalline abbastanza larghe, oppure un classico stile impero che è sempre l’ideale per le donne incinte.

Evitate coprispalle di pelliccia e veli con strascichi esagerati.
Indossate una semplice stola che richiami il tessuto e il colore dell'abito e, se volete indossare il velo sceglietelo, lungo quanto l’abito o anche corto alle spalle molto frivolo e femminile.

Per quanto riguarda le scarpe evitate i sandali, in particolare se vi sposate in chiesa, perché non è buona norma presentarsi all’altare con i piedi nudi.
 I sandali con laccetti e open toe in ogni caso sarebbero molto scomodi soprattutto per chi soffre di gonfiori ai piedi.


Optate per una semplice décolleté con un mezzo tacco per stare comode per tutta la giornata.

Per la scelta degli accessori, infine, lasciate le mani libere da anelli e bracciali: il gioiello più importante dovrà essere la fede. Indossate dei piccoli punti luce come orecchini oppure dei pendenti molto semplici solo se avete un abito poco decorato e molto semplice. Niente diademi e nastrini in testa, al massino un fiore fresco nell'acconciatura che non deve comunque essere troppo vistosa.

Photo: wedsiting.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI