Il quarto tocco vintage: i guanti estivi

Guida Guida

Un posto dove mettere le mani: i guanti. O meglio, come avere qualcosa da tenere in mano che non sia a tutti i costi una sigaretta accesa.

Un posto dove mettere le mani: i guanti. O meglio, come avere qualcosa da tenere in mano che non sia a tutti i costi una sigaretta accesa. Come sentirsi le mani asciutte e pulite. Come evitare di toccare di tutto dappertutto, per esempio sui mezzi pubblici. Ma anche, come completare un look un pò rétro. Come presentarsi ad un matrimonio estivo (non necessariamente il tuo).

La risposta è sempre: con i guanti


I guanti estivi. Quelli a volte lavorati all’uncinetto color écru o in colori pastello – traforati, freschi sulle dita. Quelli tagliati nel pizzo. Quelli per la domenica. Quelli elegantini, di pelle fine, impalpabili, praticamente impossibili da portare senza macchiarli, comprati e mai indossati – da chi? Da qualcuno che li ha lasciati in un cassetto, magari ancora avvolti nella carta velina. O quelli con le dita mozze con bottoncino al polso, fatti per guidare o per andare in bici mantenendo salda la presa del volante o del manubrio. Facci un pensierino prima della prossima pedalata.

Hai mai portato guanti estivi? Hai mai notato chi li porta ancora? Io sì. E devo dire che di solito erano signore attempate come ne incontri ancora che viaggiano sole sui tram milanesi, con le loro belle mani guantate. I guanti da giorno sono passati di moda negli anni ‘60/70, ma sono ancora belli per tutte se portati col sorriso - mi rifiuto di dire “portati con ironia” perché l’ironia è troppo inflazionata! Io li trovo un accessorio divertente che non metto nella categoria del necessario e tantomeno del superfluo, ma piuttosto in quella del piccolo lusso episodico.

I guanti permettono una gamma inconsueta di gesti seducenti

Oltretutto: infilarli rivestendosi, sfilarli per salutare stringendo una mano, accarezzare attraverso la stoffa, appaiarli accanto alla bors(ett)a, dimenticarli strategicamente. Ooops!

Secondo Nina Garcia, autrice dei 100 hundred, i fondamentali dell’eleganza, i guanti sono storicamente uno degli accessori di maggior glamour e devono essere della misura perfetta. Insomma devono stare…come un guanto.

 

Foto tratta da: tikihead su flickr http://www.flickr.com/photos/memphistikihead/3057470535/

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI