Come scegliere il cappotto in base alle forme del corpo

Guida Guida

Il capospalla, d'inverno, diventa il vero protagonista del proprio look: ecco come sceglierlo al meglio, per far sì che valorizzi le proprie forme.

Abbiamo già visto in passato quanto è importante saper scegliere il proprio abbigliamento in base alle caratteristiche del corpo: altezza, forme più o meno pronunicate (come i fianchi o il punto vita) sono alcuni dei parametri da tenere ben presenti. Per il cappotto vale lo stesso, in quanto protagonsita della stagione più fredda. Ecco come sceglierlo in base alle proprie forme.

Il cappotto non deve solo coprire e "scaldare", deve anche valorizzare l'insieme della figura, senza appesantirla.

Quante di voi provando un capospalla si sono sentite goffe, pesanti? Questo effetto si può combattere semplicemente sapendo scegliere quali forme sono più indicate per le proprie caratteristiche fisiche.

- Bassa statura? Le donne di media statura dovrebbero sempre evitare le mezze lunghezze: un cappotto a metà gamba "taglia" la figura e in caso di contrasti cromatici tende ad accorciarla ancor di più.

Meglio così: meglio optare per un cappotto che non superi il bacino o la parte iniziale della coscia.

- Fisico poco slanciato? L'idea migliore consiste nel giocare con il punto vita, alzandolo. Perfette le forme "a impero", che spostano la vita sotto al seno allungando così la figura.

- Fianchi importanti? Meglio evitare i modelli con cintura in vita stile trench che creando un restringimento all'altezza della vita, vanno invetabilmente ad allargare il bacino. Meglio scegliere forme morbide o a palloncino per camuffare le larghezze.

- Seno abbondante? Vietati i modelli a impero e i cappotti con chiusure laterali che rischiano di "tirare" sul davanti creando uno spiacevole difetto. Meglio optare per forme dallo scollo morbido o a dolcevita con abbottonatura centrale.

Fisico troppo esile e longilineo? Per chi ha un corpo da "grissino", l'idea perfetta per creare un tocco di morbidezza in più è scegliere cappotti molto lavorati: ruches, colli lavorati oppure orli decorati e voluminosi, con qualche applicazione.

Il cappotto giusto può valorizzare al meglio la figura: sceglierlo non richiede troppi sforzi, basta fare attenzione ai dettagli che abbiamo appena elencato e l'acquisto sarà una garanzia di successo.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI