Come indossare correttamente gli indumenti a righe

Guida Guida

Le fantasie a righe sono un classico che non passa di moda: orizzontali o verticali, sai come indossarle? Scopri come valorizzarti indossando indumenti a righe.

Incontriamo oggi una delle fantasie più comuni e diffuse quando si parla di moda: ecco a voi le righe, orizzontali, oblique, sottili o spesse. Versatili e declinabili in tantissimi modi, spesso posso essere tanto facili quanto difficili da indossare nel modo giusto. Vediamo come si fa!

Anche quest anno tornano le righe: pronte ad indossarle?

Canotte, abiti, pantaloni, le righe sono ovunque, su qualsiasi tipo di capo. Vediamo quali indossare (e come indossarli) per essere perfetta:

- Abiti: su abiti attillati sono decisamente complicate le righe orizzontali in quanto tendono ad allargare la figura. Meglio preferirle su abiti morbidi e, se si vogliono sfoggiare forme attillate, meglio scegliere la riga verticale.

- Per chi ha bisogno di slanciare la figura, l'ideale è scegliere una riga verticale: perfetti i pantaloni che vanno molto di moda adesso, ampi, rigati in bianco e nero.

- Chi ha qualche chiletto in più può preferire una riga sottile, poco scandita: le righe larghe e decise infatti accentuano le rotondità.

- Per non sbagliare scegliete abbinamenti classici: maglietta rigata blu su fondo bianco, pantalone blu e un cardigan bianco o rossi per un look stile marinaretta oppure abitino rigato e ballerine per addolcirne un po' l'aspetto e rendere sofisticato anche il vestito dalla linee più sportive.

- Riga su riga, si può? Assolutamente sì, facendo molta attenzione all'effetto d'insieme. Vanno benissimo anche i contrasti, ad esempio pantalone e camicia con rispettivamente riga verticale e riga orizzontale.

Tutte in riga quindi: imparate a indossare al meglio questa fantasie e non la lascerete più!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI