Cura della pelle: bozzoli di seta al posto dei classici dischetti

Guida Guida

I bozzoli di seta sostituiscono i classici dischetti struccanti: per una pulizia del viso completa ed efficace affidatevi al prodotto naturale giapponese.

La rivoluzione in fatto di beauty routine è nella seta: stiamo parlando di piccoli bozzoli di seta da utilizzare al posto dei più comuni dischetti per detergere la pelle.

Questa grande novità arriva dal Giappone ed è un prodotto naturale al 100% che sfrutta le proprietà della seta pura, come le due proteine fibrina e sericina.

La sericina era conosciuta già nell’antichità per i suoi effetti protettivi, idratanti e antirughe: gli operai che lavoravano la seta, infatti, avevano sempre le mani molto morbide perchè continuamente immerse in acqua insieme ai bozzoli di seta.

I bozzoli di seta hanno una piccola cavità all’interno nella quale si introduce il dito indice e vengono utilizzati esattamente come un ditale: basta immergerli per pochi minuti nell'acqua calda a 40° per ammorbidire il bozzolo.

La pulizia va fatta come di consueto con leggeri movimenti circolatori, insistendo in particolare sui punti più critici, come la zona T: l’acqua in cui vengono immersi i bozzoli può essere utilizzata per lavare il viso, favorendo la formazione di una sorta di film protettivo.

Non bisogna lavare la pelle dopo averli utilizzati nè è necessario asciugarla con un panno in spugna. 

I bozzoli non vanno buttati subito dopo l’utilizzo, ma possono essere sciacquati e riutilizzati per un massimo di tre volte: sono molto efficaci anche nella pulizia e idratazione del corpo, ma in questo caso uno può essere impiegato una sola volta.

I bozzoli di seta non sono ancora molto conosciuti in Italia, ma stanno arrivando anche nel nostro paese e a breve diventeranno un vero must have in fatto di bellezza della pelle!

Foto @ sheenmakeup.blogspot.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI