Come installare uno stagno prefabbricato

Guida Guida

La via più economica e semplice per installare un piccolo stagno nel tuo giardino è quella di acquistare una vasca prefabbricata in poliestere o polietilene, in questo modo non dovrai sobbarcarti delle spese per gli scavi e la costruzione di un laghetto in muratura o di uno stagno con rivestimento in teli impermeabili.

La via più economica e semplice per installare un piccolo stagno nel tuo giardino è quella di acquistare una vasca prefabbricata in poliestere o polietilene, in questo modo non dovrai sobbarcarti delle spese per gli scavi e la costruzione di un laghetto in muratura o di uno stagno con rivestimento in teli impermeabili.

Un piccolo stagno va posizionato in una zona del giardino che non sia troppo soleggiata o troppo in ombra perché queste condizioni favorirebbero il proliferare di alghe nell’acqua, inoltre sarebbe opportuno stare lontano da alberi che in autunno perdono le foglie.

Una volta individuata l’area dove posizionare il laghetto traccia il perimetro spargendo della sabbia o della calce oppure piantando dei picchetti di legno e scava la buca che dovrà contenere la vasca.

Tieni presente che il bordo della vasca deve sporgere di circa 5 cm dal livello del suolo quindi non esagerare con la profondità della buca, invece è importante mantenere una larghezza superiore di almeno 15 cm in più rispetto la larghezza della vasca.

Per verificare che la profondità della buca sia esatta, posa un lungo listello sui bordi e appoggiaci un metro pieghevole partendo dal listello.

Sul fondo della buca stendi uno strato di sabbia quindi posiziona la vasca controllando che sia perfettamente in piano tramite una livella a bolla: se fosse necessario spiana ulteriormente la buca nei punti necessari.

Mano a mano che riempi lo stagno di acqua, aggiungi della sabbia tra le pareti dello scavo e la vasca in modo da stabilizzare l’intera costruzione e impedirgli di spostarsi.

Una volta che avrai riempito lo stagno di acqua pressa bene tutto il terreno circostante bagnandolo e per rendere l’effetto finale più gradevole disponi intorno alla laghetto dei sassi.

Non dimenticare di mettere a dimora nella zona circostante il laghetto delle piante amanti dell’umidità, ciò conferirà al tuo piccolo ambiente acquatico naturalità e freschezza.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI