Come arredare la zona pranzo

Guida Guida

Una sala da pranzo ben arredata favorisce la convivialità e invoglia a passare del tempo seduti al tavolo anche dopo aver mangiato

Se ami invitare a pranzo amici e parenti devi cercare di ospitarli in un ambiente accogliente e confortevole: una sala da pranzo ben arredata favorisce la convivialità e invoglia a passare del tempo seduti al tavolo anche dopo aver mangiato. Le soluzioni offerte dai designers e mobilieri sono molteplici e incontrano i gusti e le esigenze di tutti.

Tavoli e sedie non necessariamente devono essere abbinati: puoi benissimo accostare ad un tavolo antico sedie moderne oppure disporre intorno a un tavolo moderno delle sedie scompagnate, la regola è cercare di creare un ambiente piacevole in cui gli arredi e i colori siano in armonia.

Una soluzione molto intelligente è quella di optare per un tavolo pieghevole o allungabile o da aprire con cerniere: questo genere di tavolo è molto pratico e si usa tantissimo soprattutto quando è chiuso. Puoi scegliere tra un tavolo rotondo che si piega a metà, oppure uno quadrato che, aprendosi, diventa rettangolare o anche un tavolo ovale: è una scelta molto elegante e oltretutto occupa meno spazio rispetto a un tavolo rettangolare.

Per chi ama il design moderno, la scelta per eccellenza è il tavolo in vetro che, per ovvi problemi di sicurezza, deve essere rinforzato: alcuni modelli prevedono la lastra di vetro adagiata su supporti in acciaio o legno altri invece prevedono l’inserimento del vetro nel telaio in metallo.

Tavoli e sedie antiche in mogano, in pino o quercia risultano adatti anche negli arredi più moderni e creano un’atmosfera molto accogliente.

Le sedie hanno una importanza fondamentale: devono essere confortevoli se vuoi che i tuoi ospiti si sentano a proprio agio. Sedie comode, magari imbottite, rendono piacevole lo stare seduti per delle ore intorno al tavolo.
C'è l’imbarazzo della scelta: da quelle con rivestimenti fissi o mobili, a quelle con o senza braccioli; da quelle slanciate e con telai e sostegni sottili in legno o metallo, a quelle con sedute in compensato curvato o plastica; da quelle pieghevoli o impilabili, a quelle antiche e costose come quelle in stile Shaker, ovvero  lo stile americano della ladder back chair, la sedia con schienale a pioli oppure quelle in in stile barocco inglese Regina Anna.

Un’alternativa simpatica alle sedie sono le panche: lineari e dal look minimalista occupano minor spazio rispetto alle sedie e inoltre, se ci si stringe, consentono di far posto a qualche ospite in più

Altro elemento d’arredo della sala da pranzo, a volte assente ma non per questo meno importante, sono le credenze, ritornate di moda negli ultimi tempi. Anche in questo caso hai a disposizione diverse opzioni: dai classici buffet in vecchio stile, grandi, solidi, dotati di specchi e con parecchio spazio all’interno, alle credenze moderne in legno chiaro e vetro smerigliato oppure alle credenze in stile anni ‘60 e ‘70 in legno colorato, lunghe e basse.

Foto Credit © deepvalley - Fotolia.com

In sala da pranzo

Qualunque sia la tua scelta presta attenzione a una caratteristica irrinunciabile per gli arredi della sala da pranzo: la praticità e la facilità nel pulirli.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI