Abitare accanto al cimitero conviene

Notizia Notizia

Comprare casa vicino a un cimitero costa anche fino al 50% in meno. Ma non tutti sono disposti a farlo. 

Abitare accanto al cimitero conviene

Casa con vista cimitero: non è allettante e molti non lo farebbero per nulla al mondo, ma pare proprio che convenga.

Secondo una recente ricerca svolta da Mitula, motore di ricerca che possiede più di 170 portali con annunci immobiliari, i costi delle case che si trovano in prossimità dei principali cimiteri italiani sono particolarmente vantaggiosi.

In alcuni casi si arriva anche a spendere 50% in meno sul prezzo d’acquisto rispetto a quello delle abitazioni più lontane dai cimiteri.

Ad esempio a Roma in prossimità del Cimitero Monumentale del Verano, uno dei cimiteri più famosi del nostro Paese con opere funebri di grande pregio, si arriva a risparmiare circa il 45% al metro quadro.

In questa zona strategica perché nel cuore della capitale, a due passi dalla Stazione Tiburtina e dall’Università Sapienza, per comprare un appartamento tra gli 80 e i 140 mq bastano 244 mila contro i 600 mila euro di altre zone perché il prezzo medio al metro quadro è di soli 3.805 euro contro i 7000 euro richiesti per un appartamento al centro.

Il risparmio a Napoli, invece, è più contenuto e ammonta al circa il 6%: vicino al cimitero delle Fontanelle, nel quartiere Sanità, il prezzo medio di un appartamento di circa 70 metri quadrati è di 192 mila euro, contro i 245mila euro del centro città.

Il risparmio c’è, ma non è tantissimo, anche a Bologna, dove il Cimitero monumentale si trova appena fuori dalle mura: qui il prezzo delle case rispetto alle abitazioni del centro si riduce di circa un 13%.

Si risparmia molto di più invece a Torino perché il costo di un appartamento nei pressi del Cimitero monumentale, nella zona a Nord-Est, vicino al Parco Colletta, praticamente si dimezza. Infatti per acquistare un appartamento di 80 metri quadri si spendono solo 145 mila euro mentre per un appartamento simile, ma in centro città, si arrivano a spendere oltre 485 mila euro.

Foto © sas - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI