Come spalare la neve

Guida Guida

Con l’arrivo dell’inverno arriva anche la neve: se da un lato il paesaggio diventa immacolato, evocando scenari da fiaba, dall’altro lato si verificano tutta una serie di problemi che riguardano soprattutto la viabilità. In particolare è opportuno spalare la neve da vialetti, passi carrai e altri accessi alla casa prima che si ghiacci e possa rappresentare un pericolo. Ecco alcuni consigli su come spalare la neve nel modo più corretto e sicuro. 

Con l’arrivo dell’inverno arriva anche la neve: se da un lato il paesaggio diventa immacolato, evocando scenari da fiaba, dall’altro lato si verificano tutta una serie di problemi che riguardano soprattutto la viabilità. In particolare è opportuno spalare la neve da vialetti, passi carrai e altri accessi alla casa prima che si ghiacci e possa rappresentare un pericolo. Ecco alcuni consigli su come spalare la neve nel modo più corretto e sicuro.

Prima di iniziare a spalare accertati di essere in buone condizioni fisiche perché si tratta di un lavoro faticoso, se proprio non te la senti chiedi aiuto ad un vicino di casa o incarica qualcuno di farlo al posto tuo.

Vestiti inoltre in modo adeguato alle basse temperature possibilmente a strati così potrai togliere qualche indumento di troppo se ti accorgi di sudare. Sarebbe opportuno anche scaldarsi i muscoli: ad esempio, fare dello stretching può essere utile per evitare di prendere qualche strappo muscolare.

È importante usare un attrezzo specifico per spalare la neve e non una normale pala da giardino: cerca quindi di procurarti per tempo una specifica pala da neve, acquistandola nei negozi di bricolage o dal ferramenta.

Quando spali la neve distanzia le gambe tenendo le ginocchia leggermente piegate e la schiena diritta: in questo modo farai forza sulle gambe ed eviterai di farti male alla schiena. Raccogli con la pala una giusta quantità di neve e spostati fino al punto dove intendi accumularla: non svuotare mai la pala gettando la neve oltre la spalla o di lato perché questo tipo di rotazione può essere pericolosa per la schiena.

Se lo ritieni opportuno prenditi una pausa: non esagerare con gli sforzi e non insistere se ti senti stanco o senza fiato, meglio fermarsi per riprendere le energie prima di riprendere il lavoro.

E’ meglio spalare la neve quando è ancora fresca e quindi più leggera: se aspetti troppo ricorda che farai molta più fatica a spostarla

Se devi spalare l’ingresso di casa e del portone o il pezzo di marciapiede davanti alla tua abitazione puoi tranquillamente usare una pala, ma se devi spalare una zona più vasta suddividila in piccole aree evitando di spalare tutto in un unica volta, in alternativa noleggia una slitta da neve dal ferramenta o nei centri specializzati nel fai da te.

Getta il sale

Non lasciare mai la pala piena di neve, puliscila sempre dopo aver finito il lavoro e getta sulla zona appena spalata lo specifico sale antineve per impedire il formarsi di ghiaccio

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI