Galateo e buone maniere: invitare con stile

Guida Guida

Galateo e Arte del ricevere
Eleonora Miucci

Secondo il galateo anche invitare è un'arte e per farlo bisogna seguire alcune regole. Segui i consigli dell'esperta di buone maniere per invitare gli ospiti.

Invitare, ospitare, accogliere con stile significare stupire i propri ospiti organizzando allegri e piacevoli party seguendo i dettami del buon ricevere.

Tutti con semplici regole di galateo e una buona organizzazione possono pianificare con successo feste a tema nella propria casa, senza spendere cifre esorbitanti.

La prima fase dell’intera organizzazione è l’invito, il filo conduttore dell’intero ricevimento, utile a comunicare data, ora e luogo, da scegliere in base al tono dell’evento, formale o informale, al tema scelto e al gusto personale

Per un invito formale: un cocktail party, una laurea, una cena di gala è necessario comunicare con largo anticipo, almeno due settimane prima, il carattere dell’evento e redarre i biglietti in modo elegante, seguendo i dettami del galateo.

Ecco alcuni esempi:
Misura cartoncino per invito generico: 12x11, 20x12 (cm)
Caratteri – corsivo inglese, inchiostro scuro-
Punteggiatura -“Sig.” o “RSVP”-

  • Dress Code – “cravatta nera” è consigliato lo smoking per l’uomo e abito lungo per le donne - scritto in basso a destra.
  • Data – orario - recapito - luogo

Diversamente, per un invito easy, informale, quali cene tra amici, aperitivi, brunch, barbecue, pic nic, l’invito viene fatto per telefono, tramite sms o mail.

E’ buona educazione comunicare agli invitati il programma della festa, amici in comune e chiedere loro su eventuali intolleranze alimentari

  • Comunicazione invito cena informale: da pochi giorni a tre settimane.
  • Abbigliamento casual, ma sempre ben curato.

     

Foto © Nelos - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI