Invito a cena: come fare il regalo ideale

Guida Guida

Galateo e Arte del ricevere
Eleonora Miucci

Siete stati invitati ad una cena: formale o informale che sia, è bene non arrivare a mani vuote. Segui i consigli dell'esperta per fare il regalo ideale.  

Il regalo rappresenta da sempre una nota gentile: un pensiero che regala gioia a chi lo riceve e gratifica chi lo dona.

Il galateo suggerisce di donare oggetti, fiori, cibo o liquori in base alle diverse occasioni di vita- compleanno, ricorrenze private, laurea, battesimo, matrimonio- seguendo il gusto del destinatario e accompagnando il regalo sempre a un messaggio scritto di proprio pugno.

Vediamo insieme quali sono, secondo le regole del bon ton, i regali da fare e quelli che è preferibile evitare:

  • Regali troppo importanti, potrebbero mettere in imbarazzo i padroni di casa.
  • Se siete stati invitati a una cena a casa di amici e conoscete i loro gusti: se golosi, puntate sui loro dolci preferiti; se amanti del buon vino, privilegiate un'ottima bottiglia; se adorano la lettura o sono amanti dell’arte, della storia, dell’archeologia regalategli un buon libro oppure se adorano la musica, un cd personalizzato.
  • Nel caso foste solo dei buoni conoscenti, optate per una confezione di cioccolatini o di biscotti, altrimenti per una bottiglia di liquore pregiato.
  • Se hanno dei bambini portate loro dei dolcetti confezionati con gli eroi dei cartoni animati in voga in quel momento.
  • Il galateo sconsiglia di regalare per un invito a cena mazzi di fiori recisi; potreste mettere a disagio la padrona di casa, che intenta nel ricevere, potrebbe non avere sotto mano un vaso per i fiori.

Massima cura dei dettagli nel packing. La confezione deve rispecchiare lo stile e l’eleganza del regalo scelto: si avrà l’accortezza di prediligere carta e nastri di ottima qualità

Massima attenzione nei colori, ricordate che le tonalità sobrie donano eleganza e raffinatezza al pacchetto. I biglietti di ringraziamento o di auguri devono rispettare le proporzioni del pacco regalo.

Un presente per essere speciale dev’essere pensato e fatto con il cuore.
Nel momento in cui si riceve un dono, è buona educazione aprirlo subito davanti alla persona che lo ha donato. Nel caso non rispecchiasse il proprio gusto, è assolutamente vietato farlo presente.  In questi casi il bon ton consiglia di ringraziare ugualmente del pensiero ricevuto evitando commenti fuori luogo o poco carini.

Foto © Maridav - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI