Come svuotare la piscina

Guida Guida

Per chi ha la fortuna di avere una piscina in giardino è importante ricordarsi, al termine dell’estate, di svuotarla correttamente per preservarla nel tempo. 

La piscina di un’abitazione privata, per essere mantenuta in buone condizioni e durare negli anni, deve essere sottoposta ad una periodica pulizia e in particolare, al termine dell’estate, deve essere opportunamente svuotata. Questo perché l'acqua tende a deteriorarsi e i prodotti chimici in essa contenuti, come il cloro, perdono efficacia con il passare del tempo.

Ovviamente lo svuotamento della piscina presente nel giardino di casa dipende da quanto viene utilizzata, da come viene mantenuta chimicamente l'acqua e da come viene tenuta pulita la vasca.

Se la si usa poco non sarà necessario svuotare la piscina completamente ma sarà sufficiente togliere solo una parte di acqua per sostituirla in un secondo momento.

Quando si decide di svuotare completamente la piscina per prima cosa bisogna interrompere il flusso di cloro all'interno della vasca almeno quattro giorni prima di iniziare l’operazione di svuotamento.

Quindi si usa una pompa elettrica posizionando il tubo di scarico in mezzo al giardino e quello di aspirazione nella piscina. Se non si possiede la pompa elettrica la si può affittare in un centro commerciale o negozio specializzato: per azionarla basterà seguire le istruzioni fornite dal costruttore.

La pompa va lasciata accesa fino a quando il prato del giardino non si sarà impregnato di acqua: solo a questo punto la pompa andrà spenta per dare modo al terreno di assorbire l’acqua. Quindi si riaccende la pompa e si ripete l’operazione finché la piscina non sarà completamente asciutta.

Sarebbe meglio eseguire questa operazione in una giornata di sole in modo da velocizzare il tempo di assorbimento dell'acqua da parte del terreno del giardino.

Se non si dispone di un ampio prato in giardino su cui fare convogliare l’acqua bisognerà farla scolare nei tombini, nelle fognature accertandosi però, presso l’ufficio comunale preposto, che questa operazione sia legale e consentita.

Infine è importante ricordarsi di isolare correttamente tutti i fili e le tubature presenti in giardino perché l'acqua drenata dalla piscina, entrando contatto con i fili elettrici, potrebbe causare gravi danni

Foto © Elenathewise - Fotolia.com

Concentrazione di cloro

Dopo aver interrotto il versamento di sostanze chimiche è bene aspettare almeno una settimana prima di iniziare a svuotare la vasca se la piscina ha un’elevata quantità di cloro.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI