Prorogato il termine per la contabilizzazione del calore nei condomini

Notizia Notizia

Il governo ha prorogato fino al 30 giugno 2017 il termine per la contabilizzazione del calore nei condomini. 

Prorogato il termine per la contabilizzazione del calore nei condomini

E’ stata presa dal Consiglio dei ministri la decisione di rinviare al 30 giugno 2017 il termine, che in precedenza era stato fissato al 31 dicembre 2016, per la contabilizzazione del calore nei condomini.

Secondo la normativa si prevede che i condomini, entro tale termine, provvedano a installare sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore affinché tale modifica comporti un'efficienza dei costi e un risparmio energetico

In particolare, il testo del decreto della direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica prevede, a carico dei condomini, l’obbligo di istallare dispositivi di termoregolazione che, collegati ad apposite centraline di rilevamento, contabilizzino e registrino i consumi del palazzo.

Prima che questa decisione venisse presa, Confedilizia aveva segnalato al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio che molti condomini non avevano potuto adempiere a quanto indicato dalla legge per via del ritardo con cui era stato approvato il decreto. Inoltre molte imprese non erano riuscite a soddisfare le numerose richieste di intervento per l’istallazione di nuovi sistemi di termoregolazione.

Come conseguenza di questi ritardi si è concretizzato il rischio che venissero applicate forti sanzioni nei confronti di moltissimi proprietari di casa, sanzioni stimabili tra i 500 e i 2.500 euro per ogni unità immobiliare.

La decisione di prorogare il termine per la contabilizzazione del calore nei condomini rappresenta la soluzione a un problema che aveva creato forte allarme nelle famiglie, spaventate dall’idea di dover subire delle sanzioni

Con i sei mesi di proroga i tanti proprietari di appartamenti e amministratori condominiali, che si sono trovati in difficoltà per colpe non a loro addebitabili, potranno così portare a compimento il complesso percorso necessario per l’applicazione della normativa.

Foto lentepubblica

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI