Cosa serve per accedere al 730 precompilato

Guida Guida

Da quest’anno i contribuenti hanno a disposizione il modello 730 precompilato: vediamo cosa serve per riempirlo e come ottenere il PIN e la password. 

Dal 15 aprile è possibile scaricare la propria dichiarazione dei redditi precompilata dal proprio cassetto fiscale disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Per accedere alla documentazione occorre ottenere come prima cosa l’abilitazione a Fisconline, che permette di ottenere la password e il PIN per utilizzare i servizi telematici dell’Agenzia

La richiesta di abilitazione a Fisconline può essere effettuata via internet dal sito dell'Agenzia delle Entrate, per telefono o in un qualsiasi ufficio territoriale della stessa, anche attraverso un soggetto delegato.

Se la richiesta viene effettuata dal diretto interessato presso un ufficio dell’Agenzia, viene rilasciata immediatamente la prima parte del codice PIN e la password di primo accesso, mentre la seconda parte del PIN, a garanzia della sicurezza degli utenti, viene inviata per posta presso il domicilio del contribuente.

Se invece la richiesta di abilitazione a Fisconline viene effettuata via internet dal sito dell'Agenzia delle Entrate, per ottenere il PIN e la password basta compilare i campi richiesti con codice fiscale e altre informazioni. Il sistema fornisce subito la prima parte del PIN, ovvero le prime 4 cifre poi, entro 15 giorni, il richiedente riceverà presso il domicilio una lettera contenente gli elementi necessari a completare il codice PIN, ovvero le ultime 6 cifre, e la password di accesso.

Una volta in possesso di PIN e password si può accedere al sito dell'Agenzia delle Entrate ed effettuare una scelta tra:

  • Accedi con le credenziali Fiscoline
  • Accedi con le credenziali dell’INPS
  • Vai all’area informativa e di assistenza sul 730 precompilato 

Dal 2016 si può accedere all’area per il 730 precompilato anche utilizzando lo SPID, o “PIN unico”, il Sistema pubblico di identità digitale.

Una volta effettuato l’accesso si può visualizzare il 730 precompilato: se i dati risultano corretti è possibile inviarlo, altrimenti si procede alla modifica e all’integrazione dei dati.

Fonte: Agenzia delle Entrate
Foto © marcociannarel - Fotolia.com

Chi può usarlo

Il modello 730/2016 precompilato interessa i lavoratori dipendenti e i pensionati che hanno presentato il modello 730/2015 per i redditi dell’anno 2014.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI