730 precompilato: le categorie di contribuenti interessate

Guida Guida

Scopriamo quali sono le categorie di contribuenti interessate a usufruire del modello 730/2015 precompilato. 

Dal 15 aprile 2015, in via sperimentale, l'Agenzia delle Entrate mette a disposizione il modello 730 precompilato.

Le categorie di contribuenti interessate sono i lavoratori dipendenti e i pensionati che nel 2014 hanno presentato il modello 730 per i redditi dell’anno 2013 e che hanno ricevuto dal sostituto d’imposta la Certificazione Unica 2015, che da quest’anno sostituisce il CUD, con le informazioni relative ai redditi di lavoro dipendente e assimilati o ai redditi di pensione percepiti nell’anno 2014.

Il 730 precompilato riguarda anche i contribuenti, in possesso della Certificazione Unica 2015, che per l’anno 2013 hanno presentato il Modello Unico Persone Fisiche 2014 pur avendo i requisiti per presentare il modello 730, oppure hanno presentato, oltre al modello 730, anche i quadri RM, RT e RW del modello Unico Persone fisiche 2014.

Il Modello precompilato non viene invece predisposto se, con riferimento all’anno d’imposta precedente, il contribuente ha presentato dichiarazioni correttive nei termini o integrative per le quali, al momento della elaborazione della dichiarazione precompilata, è ancora in corso l’attività di liquidazione automatizzata.

L’utilizzo del 730 precompilato non è obbligatorio ma se l’utente desidera utilizzarlo può contare su un’assistenza multimediale e tradizionale

Ad esempio, per aiutare i 20 milioni di contribuenti interessati al modello precompilato, è stato realizzato un sito interattivo che contiene tutte le istruzioni pratiche, oltre alle date da ricordare e alle risposte ai quesiti più frequenti.

Inoltre sul canale YouTube dell'Agenzia delle Entrate sono disponibili dei video tutorial mentre sul profilo Twitter dell'Agenzia sono aperte delle finestre di dialogo con i contribuenti.

Per quanto riguarda l’assistenza tradizionale è stata istituita una linea telefonica nell’ambito del servizio di assistenza al numero 848.800.444 che va ad aggiungersi all’assistenza fornita dagli uffici territoriali.

Fonte: Agenzia delle Entrate
Foto © darval - Fotolia.com

La scadenza

Il 730 precompilato deve essere presentato entro il 7 luglio, sia nel caso di presentazione diretta all’Agenzia delle Entrate, sia nel caso di presentazione al sostituto d’imposta oppure al Caf o al professionista.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI