Organizzare il risparmio: archiviare entrate e uscite

Guida Guida

Sai come redigere un bilancio familiare corretto? Impara a farlo se vuoi evitare di trovarti con il conto in rosso. 

Il bilancio familiare è uno strumento utilissimo per capire quanto denaro hai a disposizione: se hai in mente un quadro preciso della tua situazione economica, puoi capire dove è il caso di intervenire per risparmiare oppure quanto ti puoi permettere di spendere.

Non è poi così complicato archiviare le tue entrate ed uscite economiche basta un po’ di pazienza ed organizzazione.

Innanzitutto conserva tutta la documentazione di ciò che spendi e guadagni, archivia quindi in ordine cronologico: bollette, fatture, scontrini, ricevute, assegni, bonifici, bollettini, vaglia, estratti conto, contratto di locazione e via dicendo.
Annota su un quaderno tutte le operazione economiche che compi mensilmente, separando la colonna delle entrate da quella delle uscite e riportando anche le entrate e le spese dell’anno precedente in modo da monitorare l’andamento economico ed effettuare un paragone.
Oltre a segnare le spese e le entrate fisse, riguardanti affitto o mutuo della casa spese condominiali, stipendio, polizze assicurative, rette scolastiche, tasse, bollette per la fornitura di luce, gas, acqua, telefono e internet, dovrai annotare anche le entrate e le uscite impreviste riguardanti la spesa alimentare e per l’abbigliamento, le visite mediche, il carburante e via dicendo.

Tra le entrate ordinarie, e quindi preventivate, devi far rientrare i redditi da lavoro dipendente, autonomo o da pensione, tra quelle straordinarie invece i redditi da capitale, gli investimenti, le donazioni, le eredità, la tredicesima e le vincite al gioco.
Sulle spese ordinarie, e quindi le spese per la casa e le tasse, ti devi basare per pianificare il bilancio familiare, mentre quelle straordinarie le devi considerate un extra, non preventivato, e quindi ricorrere ai risparmi.
Per stilare il tuo bilancio familiare anziché usare il classico quaderno, puoi ricorrere al pc usando semplici fogli excel oppure affidarti a programmi appositi, scaricabili da internet: tra i più noti si possono menzionare iPase, GnuCash e AceMoney.

photo Money via photopin.com
 

Sottostimare

Cerca di non sovrastimare le entrate economiche, fai affidamento solo su quelle certe sottostimandole magari un po’.  Per organizzare al meglio le entrate e uscite è molto utile stilare un file excel appositamente creato per l'occasione.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI