Come funziona la service tax sulle abitazioni

Guida Guida

Dal 2014 entra in vigore la nuova tassa sulle abitazioni che sostituirà la vecchia Imu e la Tares, tassa sui rifiuti e servizi. Scopri cos’è la service tax.  

In base alla Legge di Stabilità del governo Letta, a partire dal 2014 prenderà il posto di Imu e Tares la nuova tassa sui servizi locali o service tax dal nome ancora tutto da definire.

Infatti in un primo momento la service tax era stata chiamata Taser, ma dato che tale termine indica anche le pistole anti-molestie, verrà sicuramente rinominata

La nuova tassazione verrà gestita direttamente dai comuni che stabiliranno aliquote e regolamenti e verrà pagata tanto dai proprietari di immobili che dagli eventuali affittuari su tutti gli immobili, prime e seconde case, locate o non locate.

La service tax è costituita da due componenti: la Tari, appositamente studiata per il pagamento dei rifiuti urbani prodotti, e la Tasi, dedicata invece al sostenimento delle spese comunali relative alla gestione dei servizi indivisibili come la manutenzione delle strade e l’illuminazione pubblica.

Come già detto la service tax sarà gestita direttamente dai singoli comuni che decideranno l’ammontare delle aliquote imposte ai propri cittadini: la flessibilità sarà dunque ampia ma verrà comunque stabilito dal governo un tetto massimo di tassazione oltre il quale non si potrà andare.

Non è ancora chiaro però se le aliquote imposte ai cittadini saranno commisurate in base alla superficie calpestabile o a quella catastale: per saperne di più bisognerà aspettare il 15 ottobre, giorno in cui verrà ufficialmente presentata la Legge di Stabilità.

La tanto odiata Imu verrà dunque presto accantonata anche se subentrerà una nuova tassazione che però, almeno negli intenti del governo Letta, non dovrebbe essere una sorta di Imu mascherata: non resta che attendere ulteriori informazioni.

Foto © shimyra - Fotolia.com

Service tax e politica

Questa nuova tassa sarà importante anche a livello politico perché l’operato dei vari sindaci sarà valutato dai propri cittadini anche in base alla pressione fiscale che verrà loro imposta.

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI